Horner torna su Abu Dhabi: «È vero, Masi ha sbagliato. Meno problemi se avesse vinto Hamilton»

Nel corso di un’intervista rilasciata al ‘The Cambridge Union’, il team principal della Red Bull è tornato sui tanto discussi episodi di Abu Dhabi. Ultimo GP della stagione 2021, in cui le decisioni dell’allora direttore di gara Michael Masi, allontanato dal suo ruolo dalla FIA prima dell’inizio del campionato 2022, hanno avuto un ruolo importante sul vincitore dell’evento e del mondiale.

Horner riconosce l’errore di Masi

Masi ha commesso un errore quando non ha permesso a tutte le vetture doppiate di superare la Safety Car. Questo è stato l’unico sbaglio che ha fatto”, ha riconosciuto Christian Horner prima di manifestare la sua solidarietà per l’ex direttore di gara. “Credo che sia stato tremendamente duro per lui affrontare ciò che ne è derivato: le critiche del pubblico, gli abusi online… Il tutto senza un vero supporto da parte della Federazione”.


“Nonostante abbia preso delle decisioni anche contro di noi lo scorso anno”, ha proseguito, “vedi le qualifiche del Qatar o l’incidente con Lewis a Silverstone, mi è dispiaciuto per lui. Penso sia stato messo in una posizione molto difficile”.

GP Abu Dhabi 2021, Hamilton, Verstappen

Cosa sarebbe accaduto se avesse vinto Lewis?

“Ovviamente è stato detto molto su Abu Dhabi ed è un peccato che la vittoria di Max sia stata offuscata dal dibattito che è emerso a seguito di quella gara”, ha continuato il boss della Red Bull prima di affrontare un’inaspettata riflessione. “Credo che se non fosse finito tutto in appello ci sarebbe stato molto meno rumore. Penso inoltre che ci sarebbero stati molti meno problemi se avesse vinto Hamilton. A volte mi chiedo cosa sarebbe accaduto se fosse stato Lewis a tagliare per primo il traguardo al termine di quell’ultimo giro. Sarebbe stato l’eroe o il cattivo?”.

Ovviamente la domanda è provocatoria, ma alla fine Horner non cambia idea. Max è il legittimo campione del mondo e si merita ampiamente il titolo conquistato: “Credo però che un campionato non si possa racchiudere in una singola gara. Max ha guidato in modo fenomenale lo scorso anno, anche senza avere la macchina migliore a volte. Ha meritato di vincere il mondiale al 100%. Queste cose accadono nel mondo dello sport. La verità è che il direttore di gara aveva un’enorme pressione su di lui e nessuno voleva vedere un campionato del mondo vinto dietro ad una Safety Car.”


La FIA apre a nuovi direttori di gara: «Tempi lunghi. Non possiamo certo cercarli su Amazon»

Foto: Red Bull Racing


Tag
red bull | horner | hamilton | abu dabhi | masi | mercedes | verstappen | fia | f1 | formula1 | stagione 2021 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Nel corso di un’intervista rilasciata al ‘The Cambridge Union’, il team principal della Red Bull ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it