Qualifiche GP Singapore 2022 - Pole position per la Ferrari di Leclerc, pasticcio Verstappen
Tempo di lettura: 6 minuti

Le qualifiche del GP di Singapore iniziano su pista parzialmente asciutta e temperature piuttosto basse a causa della pioggia mattutina che aveva già influenzato le FP3.

L'atmosfera comunque è caldissima, per le polemiche e le tante dichiarazioni roventi di tanti protagonisti in merito all'ipotesi che Red Bull abbia sforato nel 2021 il tetto del budget violando il nuovo regolamento.

Tornando alle prestazioni delle monoposto, nelle tre sessioni abbiamo visto come sempre una lotta serrata tra Red Bull e Ferrari. Nonostante gli ultimi tempi cronometrati siano in favore di Ferrari c'è l'impressione che Max abbia nel piede e nella macchina le migliori chance di conquistare la pole position sul circuito di Marina Bay. Più indietro, apparentemente le Mercedes.


Qualifiche GP di Singapore 2022 - Q1

Red Bull, qualifiche GP Singapore 2022

Inizialmente tutti vanno in pista con gomma intermedia, senza perdere neanche un secondo per la possibilità che torni la pioggia.
In queste condizioni la Ferrari aveva fatto molto bene nelle FP3, anche se adesso la pista è molto più asciutta.
I primi giri sono molto cauti, da parte di tutti, con i muri così vicini un errore potrebbe rovinare l'intera sessione e la gara di domani. Nei primi giri si alternano in testa i soli Verstappen e Lelcerc. I tempi si vanno rapidamente abbassando, ed arriva rapidamente il momento di valutare l'utilizzo di gomme da asciutto. In queste condizioni si esalta Hamilton che chiude un ottimo tempo che gli vale la seconda posizione dietro Verstappen.

Alla fine gli esclusi nel Q1 sono: Latifi e Albon su WIlliams (P20 e P19), a sorpresa Ocon (P18) su Alpine (con Alonso comodamente nono), Ricciardo (P17) su una McLaren in grande difficoltà (Norris si salva in P15 per 1 decimo) e Bottas (P16) su Alfa Romeo ancora una volta dietro al compagno Zhou

Qualifiche GP di Singapore 2022 - Q2

Mercedes, qualifiche GP Singapore 2022

La pista si asciuga rapidamente, ma comunque tutti vanno in pista con gomme intermedie nuove, per assicurarsi giustamente almeno un giro in queste condizioni. L'idea di passare su gomma slick sembra ancora piuttosto audace. I primi giri vedono comunque in testa Leclerc con Verstappen alle sue spalle. 


La prima scuderia a provare le slick è Aston Martin, che monta gomme da asciutto sia su Vettel che su Stroll. Il tentativo sembra non pagare ed entrambi i piloti sono molto in difficoltà non riuscendo neanche a ripetere i tempi che avevano registrato su gomma intermedia.

Gli esclusi nel Q2 sono: Zhou (P15) su Alfa Romeo, Vettel (P14) su Aston Martin, Mick Schumacher (P13) su Haas (con Magnussen che invece passa in Q3), Stroll (P12) sull'altra Aston Martin ed a sorpresa George Russell (P11) su Mercedes

Qualifiche GP di Singapore 2022 - Q3

Partire davanti a Singapore è fondamentale per puntare alla vittoria, considerando la grande difficoltà ad effettuare sorpassi sul circuito di Marina Bay. Per questo in passato le Q3 sono state particolarmente entusiasmanti con i piloti che, specialmente nell'ultimo tentativo, vanno realmente a cercare il limite ed a baciare i muretti, con incidenti che sono molto probabili. 

Red Bull, Ferrari e la maggior parte delle scuderie mandano in pista i piloti con gomme slick morbide. Gli unici a scegliere ancora le intermedie sono Tsunoda su AlphaTauri e Magnussen su Haas.

La più avvantaggiata da queste condizioni è probabilmente la Red Bull che ha tra i punti di forza del suo progetto ha proprio la capacità di mandare subito in temperatura le gomme. Nel passaggio a slick su pista umida potrebbe davvero fare la differenza. 

Il primo tentativo con gomme da asciutto ripaga la scelta delle gomme intermedie con Tsunoda che resta per qualche minuto in cima alla tabella dei tempi. 

Non appena la gomma rossa entra in temperatura si vedono i tempi crollare, e in testa si alternano praticamente tutti. Le Ferrari in questo momento sembrano più in difficoltà, ma nell'ultimo tentativo possono sfruttare le gomme finalmente in temperatura.

Nell'ultimo tentativo Leclerc fa un buon giro mettendosi davanti a Perez ed Hamilton, mentre Verstappen che sembrava poter insidiare la pole position è costretto a rientrare ai box proprio all'ultimo giro, forse perchè senza benzina.

Alla fine è pole position per la Ferrari di Charles Leclerc. 

Seconda fila e quarto posto per l'altra Ferrari di Sainz. Quinto Alonso su Alpine, sesto Norris su McLaren, settimo Gasly su AlphaTauri, solo ottavo Verstappen su Red Bull, nono Magnussen su Haas e decimo Tsunoda sull'altra AlphaTauri

Tabella completa dei tempi Qualifiche GP SIngapore 2022

Leggi anche: Red Bull a Singapore concentrata sulle qualifiche, ma con qualche problema

Leggi anche: Budget cap, Mekies: «Stabilire entità dello sforamento e agire con severità. Tutto molto grave»

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Singapore 2022


Tag
qualifiche | gp singapre | singaporegp |


Commenti
-
Formula1.it

Le qualifiche del GP di Singapore iniziano su pista parzialmente asciutta e temperature piuttosto basse ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it