Gp Cina - Le pagelle di F1WM

Gp Cina - Le pagelle di F1WM

By:
843

Daniel Ricciardo: 10

La migliore risposta possibile al suo team, la Red Bull, che tempo fa dichiarò apertamente di puntare a vincere al più presto il mondiale con Max Verstappen. Daniel, che secondo noi (e non solo) ha patito non poco tali dichiarazioni, con la gara di oggi ha replicato in modo magistrale. Complice il lavoro della squadra, che tra le altre cose ha saputo approfittare del momento propizio, l’australiano con profonde radici italiane ha corso una seconda metà di gara strepitosa, tutta all’attacco, con sorpassi assolutamente epici ai danni delle due Mercedes. Concreto, veloce, con una grande visione di gara e di manovra, Ricciardo ha conquistato quello che probabilmente è il suo successo più importante in Formula Uno. Un successo che lo rilancia alla grande agli occhi del suo team e anche agli occhi degli avversari, i quali presto potrebbero dover pensare al mercato piloti. Del quale Daniel è pezzo ancora più pregiato.


Vettel & Ferrari: 9

Non bisogna focalizzarsi solo sul risultato secco di questo gran premio, che è stato anche frutto del caso (ovvero l’ennesimo colpo di testa di Verstappen): la Ferrari, capitanata da un Sebastian Vettel in forma assolutamente smagliante, sta praticamente dominando da inizio stagione. La macchina è fortissima, la squadra è unita e sa osare, il tedesco sta capitalizzando tutto al meglio e su un terreno di scontro come la Cina, da anni feudo assoluto della Mercedes, le Rosse hanno conquistato la prima fila e avrebbero meritato un risultato ben più ricco. Fa niente, sono le gare. Ciò che conta è che la SF71H sembra andar forte ovunque e sembra aver risolto due importanti problemi che fino allo scorso anno rendevano tutto più difficile: la prestazione in qualifica e il gap di potenza dal propulsore Mercedes. Avanti così, perché questo è davvero l’anno buono.

Lewis Hamilton: 6

Non vogliamo esagerare, ma Lewis sembra quasi irriconoscibile. Gara pressoché anonima, sempre dietro al compagno di squadra, mai in condizioni di fare male agli avversari. E’ come se Hamilton corresse in sordina. Ed è la prova che, quando le cose non girano per il verso giusto, lui ne soffre moltissimo. Gli diamo la sufficienza perché, nonostante tutto, non si trova lontanissimo da Vettel in classifica e ha ancora molte frecce al suo arco. Ma sia lui che la Mercedes devono darsi una svegliata, altrimenti la Ferrari continuerà ad assestare colpi sempre più pesanti…

Max Verstappen: 4

Grazie all’azzardo strategico del team, aveva la possibilità di andare a fare doppietta con Ricciardo, se non di giocarsi la vittoria. E invece rovina tutto con l’ennesima manovra “suicida” (e “omicida”, verrebbe da aggiungere), piombando addosso a Vettel in un frangente errato e senza costruire un sano e intelligente sorpasso (cosa invece riuscitissima al suo compagno di team). Il vero problema è che ormai da tempo assistiamo puntualmente a queste trovate del giovane talento olandese, troppo protetto dalla famiglia Red Bull e quindi, secondo noi, senza più il senso della misura. Dove ci sono guai spesso c’è lui. Per colpa sua, Sebastian Vettel ha perso alcune posizioni e i soliti, preziosi punti in chiave mondiale. Continuiamo a sperare in una reale maturazione di Max, ma di occasioni per crescere ne ha perse ormai tante. Troppe.

Pierre Gasly: 5

Non ce ne voglia il giovane talento della Toro Rosso: il voto è frutto soprattutto della delusione provata oggi dopo aver visto di cosa è stato capace una settimana fa in Bahrain, con quel quarto posto che sa di storia. In staccata, alla fine del lungo rettilineo di Shanghai, ha fatto male i conti e ha centrato l’incolpevole compagno di squadra Hartley, danneggiando se stesso e la gara del team. Un errore di valutazione tutto sommato perdonabile, visto che il francese è alle sue prime gare in Formula Uno. Un errore simile a quello di Verstappen, con una grande differenza: l’esperienza che l’olandese avrebbe dovuto maturare in questi anni di massima formula. Esperienza che Gasly ancora non ha. Siamo certi che ci farà rivedere prestissimo belle cose. Magari già dal prossimo appuntamento a Baku, tra due domeniche.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio della Cina 2018


Tag
gp cina | pagelle | ricciardo |


Commenti
- Formula1.it
...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it