Benvenuti in Austria, guardando al passato e analizzando la realtà

Pronti per il Gp d'Austria, ma prima riscopriamo il passato

By:
770

La Formula Uno, nel corso di questo fine settimana sbarca in Austria per disputare il nono round della stagione 2018.

Red Bull Ring, a Zeltweg, nella regione della Stiria è il luogo dove si terrà la gara, in un Gran premio storico per il Circus Iridato, che è alla 5° edizione dopo il rientro in calendario nel 2014, la 30° in assoluto.

Una pista feudo Mercedes potremmo dire, poiché dal 2014 ad oggi a trionfare è semrpe stata la casa di Stoccarda, con Nico Rosberg nel 2014 e 2015, Lewis Hamilton nel 2016 e Valtteri Bottas la passata stagione, ed anche in qualifica abbiamo sempre assistito ad un'egemonia Argentata, con pole Mercedes (ufficiale) nel 2015, 2016, 2017, e con pole della Williams (motorizzata Mercedes) nel 2014.

Una pista molto corta, con 8 curve (6 a destra e 2 a sinistra), che richiede poca downforce, e che privilegia la alte velocità e la poca resistenza all'avanzamento, e di fatto una grande efficienza della Power Unit.

Poche curve nelle quali è fondamentale l'efficienza in frenata e la trazione in uscita per non perdere tempo nei lunghi rettilinei (3 lunghi e 2 molto brevi).

Un primo tratto di pista stop and go, con due allunghi, una sola curva e di conseguenza una sola frenata.
Un secondo settore dove è molto importante la velocità di punta e la trazione, poiché abbiamo tre curve di medio-bassa velocità e due allunghi.
Terzo tratto infine nel quale è basica la velocità massima e la velocità di percorrenza in curva, con quattro pieghe (1 a sinistra e tre a destra) tutte affrontate o in fase di accelerazione o ad alta velocità.

Considerando di fatto le caratteristiche del tracciato, molto probabilmente la Ferrari tornerà a giocarsi la pole e la vittoria in quanto possiede tutte le caratteristiche necessarie per ben figurare sull'ex A1Ring, poiché la SF71-H è di fatto una monoposto con poco drag (resistenza all'avanzamento), tanta velocità sui rettilinei e micidiale in staccata.

Pimpante potrebbe essere anche la Mercedes che grazie alla potenza della sua Power Unit dovrebbe far bene in terra austriaca, mentre più in difficoltà dovrebbe essere la Red Bull (che sarà sulla pista di casa), poiché la RB14 è una vettura con molto drag e molta downforce, e con poca potenza erogata dalla PU Tag Heuer (Renault).

Date la conformazione della pista, potrebbe esserci la possibilità di vedere in posizioni insolite vetture come Alfa-Sauber, Williams o Force India, che non avendo ottime doti aereodinamiche potrebbero mettere a frutto la potenza della loro unità motrici in una pista dove le doti telaistiche non fanno la differenza (o comunque la fanno in minore quantità), a scapito appunto della potenza.

Prima di concludere questo avvicinamento alla gara Austriaca, vogliamo uno sguardo al passato per alcuni dati statistici:
-Pilota più vincente: Alain Prost
-Pilota in attività più vincente:Lewis Hamilton/Valtteri Bottas
-scuderia più vincente:McLaren
-Scuderia con più pole position:Ferrari
-Pilota con più pole position:Niki Lauda
-Pilota in attività con più pole position:Lewis Hamilton
-Pilota con più giri veloci:David Coulthard
-Pilota in attività con più giri veloci:Lewis Hamilton



Tag
f1 | ferrari | austria | zeltweg | stiria | mclaren |


Commenti
- Formula1.it
Analisi del tracciato di Zeltweg, dove si svolgerà il nono appuntamento stagionale della F1, volgendo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it