Vettel, contento della macchina, ma domani sarà ancora meglio

Vettel, contento della macchina, ma domani sarà ancora meglio

By:
735

Per essere un Venerdì, la giornata della Ferrari può considerarsi più che positiva, poiché dopo le FP2, le due SF71-H hanno chiuso in terza e sesta posizione, ma dando sensazioni positive ai due piloti e ottimi segnali di competitività ai tifosi e agli addetti ai lavori.

"It's a normal friday", è la classica frase che usa Kimi Raikkonen per commentare le sue sessioni di prove libere, e di fatto si addice alla perfezione a ciò che le due Rosse hanno fatto vedere per quanto riguarda la simulazione di qualifica, nella quale le due Mercedes sono apparse in gran forma, e le due Rosse hanno accusato un gap ridotto (ridotto anche in virtù di un tempo sul giro molto breve).

Gap ridotto almeno per quanto riguarda Sebastian Vettel, che nel corso della sua simulazine di qualifica non è stato in grado di mettere insieme tutti i tre settori migliori, e inoltre ha anche trovato la bandiera rossa causata dalla Toro Rosso di Pierre Gasly, che non gli ha consentito di portare a termine un'ulteriore tentativo.

La musica, come in tutti i venerdì Ferrari, è cambiata e neanche poco nella simulazione di gara, nella quale Vettel si è dimostrato estremamente competitivo, e con dei tempi molto molto simili a quelli di Lewis Hamilton, a parità di gomme e di carichi di carburante.

Dopo essere sceso dalla sua Loria, ed aver fornito i primi feedback ai suoi ingegneri, Vettel si è presentato nel suo retro box per rispondere alle domande dei giornalisti, dimostrandosi fiducioso per il potenziale che la sua monoposto deve ancora esprimere:

"Penso che ci sia sempre del margine di miglioramento. Lo abbiamo, ma oggi sono comunque contento di come sono andate le cose nelle prime due sessioni di prove libere".

Contento, il Tedesco per le sensazioni che ha avuto dalla sua monoposto, che si è dimostrata veloce e ben bilanciata, sia in configurazione di gara che di qualifica.

Come sempre però, la SF71-H non ha espresso al massimo tutto il suo potenziale, e infatti potrà ancora migliorare nel prosieguo del fine settimana, grazie al lavoro che Seb e i suoi tecnici svolgeranno nel corso della notte, e grazie alle mappature di motore che saranno utilizzate nella giornata di domani.

Detto questo, il quattro volte Campione del Mondo ha commentato l'importanza di partire in prima fila per la gara di Domenica, e di fatto l'importanza di settare al meglio la macchina per la qualifica:

"Credo che sia sempre importante qualificarsi in prima fila, ma qui lo è in particolar modo perché è poi difficile superare altri piloti in gara. Però penso che la velocità che abbiamo mostrato oggi sia buona e normalmente al sabato siamo più forti. Spero che sia così anche domani, poi domenica vedremo. Ma la prima fila è molto importante".

Prima fila fondamentale per due ragioni, la prima riguarda la stratrgia, in quanto è molto più facile riuscire a sorpassare in gara, magati attuando un undercut, una vettura, per arpionate magari la leadrship della gara, di quanto non lo sia sorpassarne due nel caso di una partenza in terza posizione.

La seconda ragione riguarda la partenza, poiché uno start in prima fila consente di tentare il sorpasso al leader alla prima staccata, e soprattutto abbassa i rischi di incidenti alla prima frenata.

Per concludere, il Ferrarista ha fornito una sua opinione sugli altri cordoli che sono stati collocati nelle curve del Red Bull Ring, delimitano i limiti della pista non consentendo ai piloti di superare le righe bianche e trarre vantaggio, ma che di fatto mandando in risonanza le vetture causano non pochi probemi strutturali a sospensioni o ali:

"Questi cordoli non sono un problema se non ci si va sopra, ma quando si spinge tanto è normale sfruttarli e lo possono diventare. Per noi però non ci sono stati problemi a tal riguardo e spero che vada così anche domani e domenica".


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Austria 2018


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Commenti
- Formula1.it
Sebastian Vettel, dopo la sassone delle FP2, si dice contento della prestazione della sua Ferrari, ma ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it