Vettel, qualifica deludente, pensavamo meglioma speriamo per domani

Vettel, qualifica deludente, pensavamo meglio ma speriamo per domani

By:
890

Delusione, delusione totale, questa è stata la qualifica della Ferrari a Singapore, dove le due Rosse si sono piazzate al terzo e sesto posto dopo la Q3 malgrado, stando ai dati delle libere, è un risultato molto sotto le aspettative.

Delusione perché, da Maranello, credevano di arrivare a Marina Bay e fare uno duo, mettendosi dietro Red Bull e Mercedes nell'ordine, invece le due Rosse si trovano rispettivamente davati una Mercedes e una Red Bull.

Alla fine delle sessione, Sebastian Vettel, terzo in griglia, si è presentato al ring delle interviste per rispondere alle domande dei giornalisti, analizzando la sua qualifica:

Non credo di aver trovato molto traffico nel giro veloce. Sicuramente nel giro di uscita un po’ di più, però è stato un pochino più complicato far funzionare le gomme perché per tutto il weekend è stato tutto molto lineare, mentre adesso c’è stata una differenza. Non saprei. È stata una sorpresa per noi“.

Paorle che, in qualche modo, ammettono la sconfitta del Tedesco che, non avendo avuto probemi nel giro out, ha potuto caricare le batterie e scaldare le gomme al meglio, affrontando il giro buono al top, senza però riuscire ad essere incisivo.

Il pilota numero cinque di Maranello ha anche commentato la sorprendente vicinanza e competitività di Red Bull e Mercedes:

Ci aspettiamo sempre di essere vicini, su circuiti come questo se riesci ad azzeccare tutto puoi davvero fare la differenza. Se vai in difficoltà invece il distacco cresce rapidamente. La gente guarda sempre alle prove libere, ma le prove sono una cosa e le qualifiche un’altra. Chiaramente non è il risultato ideale, però domani sarà una gara lunga“.

Rivali che, di fatto, sono stati perfetti mentre i Ferraristi non sono stati certamente impeccabili, e hanno accusato un gran gap dal poleman Hamilton e da Max Verstappen, che evidentemente, nelle prove libere, si erano tenuti qualcosa in tasca, mentre Seb e Kimi avevano espresso il loro meglio.

Delusione Rossa che, a questo punto, potrebbe proprio derivare dalle grosse, troppo, aspettative create nelle prove libere.

Malgrado la qualifica da bicchiere non mezzo, tutto vuoto, il pilota di Heppenheim non si perde d'animo e continua a guardare con fiducia alla gara domani:

La gara è una storia diversa e credo che domani le cose avranno una prospettiva diversa e saranno diverse. Chiaramente non sono contento di queste qualifiche, non sono filate lisce come avrebbero voluto, gli altri hanno fatto meglio di noi e per questo siamo terzi“.

Gara lunga dove, nelle simulazioni, le due SF71-H sono apparse abbastanza in forma, anche se leggermente più lente delle Red Bull, e ciò permette di avere fiducia per domani.

Red Bull di Max Verstappen, e Hamilton che, scattando davanti  a Seb, potrebbero causare non pochi problemi al Ferrarista che dovrà essere impeccabile per tutti i 61 giri di gara, pasando indenne alla partenza, se possibile passare secondo alla prima curva, e poi gestire alla grande la strategia attuando, se il ritmo lo permetterà, un undercut sul leader, e provare a vincere il GP per riaprire il discorso mondiale.

Sempre in ottica gara, il quattro volte Campione del Mondo ha parlato del tentativo, vano, della Ferrari, di diversificare le strategie, provando a qualificarsi con le Ultrasoft a differenza delle Hypersoft della concorrenza:

Abbiamo provato e non ha funzionato.
Ma questo non ha danneggiato la Q3, tutto sommato le qualifiche per noi non sono state scorrevoli come avrebbero dovuto essere. È stato difficile trovare il ritmo, trovare la posizione giusta per la macchina in pista. Il gap riflette tutto questo e non dimostra la nostra reale forza. È deludente non essere riusciti a trarre il massimo dal nostro pacchetto“.



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Commenti
- Formula1.it
Sebastian Vettel si dice deluso per la qualifica di oggi, deludente considerando le premesse, ma non ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it