Vettel: Vincere? non siamo all'asilo, vince chi merita. Staimo dando il massimo

Vettel: Vincere? Non siamo all'asilo, vince chi merita. Stiamo dando il massimo

By:
800

Ultimo round prima delle vacanze estive.
Questo è ciò che rappresenta il Gran Premio d'Ungheria, dove farà tappa il Circus della F1 nel corso di questo fine settimana.

Una gara che si svolgerà prima delle vacanze e che, di fatto, ha un importante valore psicologico per tutti i piloti e i team.

Si, perché una bella gara all'Hungaroring potrebbe mandare un pilota e/o un team in ferie sull'onda dell'entusiasmo, rendendo loro capaci di iniziare le seconda parte di anno al meglio.

Viceversa, una gara fallimentare potrebbe avere pesanti ricadute sulla psicologia di un driver e indirizzare le risorse economiche di un team sul progetto 2020.

Molto importante vincere in terra magiara dunque, e proprio su questo aspetto, Sebastian Vettel ha voluto svolgere una riflessione, nel corso della conferenza stampa del giovedì all'interno dell'hospitality Ferrari:

Sarebbe ovviamente bello vincere qui in Ungheria prima della pausa estiva, ma non siamo all’asilo dove ognuno può scegliere liberamente i giochi o le attività che preferisce. In Formula 1 vince chi merita. Sulla carta il tracciato non sembra essere adatto alla Ferrari SF90, ma affronteremo il weekend con una mentalità aperta cercando di dare il massimo. Abbiamo anche delle novità che potrebbero aiutarci la cui valutazione sarà molto importante anche per lo sviluppo futuro della vettura. Anche in altri weekend alla vigilia non eravamo i favoriti, ma poi in pista le prestazioni sono stati migliori di quanto ci si aspettasse".

Fine settimana che, stando alle premesse, non sembra essere adatto alla Ferrari, visto che sul tracciato nei pressi di Budapest, è richiesta molta precisione in inserimento di curva e molta downforce (cose che sulla Rossa non sono certo presenti in abbondanza).

Ma a Maranello non mollano e, per ovviare a queste carenze, sono state portate in Ungheria delle novità aerodinamiche (soprattutto nella zona dei bargeboard) per chiudere parzialmente il gap da Mercedes e ben figurare in questo weekend.

Approccio corretto, quello del team di Mattia Binotto, che non molla anche in virtù della scorsa gara, dove malgrado delle premesse non certo favorevoli, le due SF90 hanno fatto un'ottima impressione, dimostrandosi (al netto delle noie tecniche) le vetture da battere.

Proseguendo con la sua conferenza, il pilota di Heppenheim ha commentato quello che sarà il lavoro del team Ferrari nel periodo di vacanza:

Non so in quanti andranno al mare, sicuramente la fabbrica osserverà un periodo di chiusura come previsto dal regolamento, ma abbiamo tanto lavoro da fare e ce la metteremo tutta per trovare le soluzioni di cui abbiamo bisogno".

Vacanze simboliche, quelle che si faranno a Maranello, visto che oltre alle due settimane di stop imposte dal regolamento, il lavoro nella GeS sarà frenetico, anche e soprattutto per preparare al meglio le macchine per Spa e Monza, che sulla carta sono piste assolutamente pro SF90.

Non poteva mancare, in conclusione, una domanda sulla scorsa gara a Hockenheim, dove il quattro volte Campione del Mondo è stato protagonista assoluto, autore di una clamorosa rimonta:

Stavo spingendo per registrare il giro veloce, quando si è al limite gli errori possono capitare. La domenica di Hockenheim è stata senza dubbio positiva, perché partivo ultimo senza niente da perdere. In generale, però, non è stato un weekend perfetto perché abbiamo avuto un doppio k.o. tecnico in qualifica e perché comunque al traguardo è arrivata soltanto una Ferrari. In più, per quanto positivo alla luce delle premesse, il secondo posto non ci basta”.


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Ungheria 2019


Tag
gp ungheria | dichiarazioni vettel | vettl gp ungheria |


Commenti
- Formula1.it
Sebastian Vettel arriva in Ungheria sull'onda dell'entusiasmo dopo la gara in Germania, pronto per fare ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it