Gp d'Ungheria: Verstappen non può nulla contro Hamilton e termina secondo, delude ancora Gasly

Gp d'Ungheria: Verstappen non può nulla contro Hamilton e termina secondo, delude ancora Gasly

By:
587

Verstappen ha fatto di tutto per vincere la gara. Una gara in cui è stato in testa quasi dall'inizio alla fine. Purtroppo la Mercedes aveva un passo mostruoso e Max non può che essere felice di questo secondo posto.Purtroppo, delude ancora una volta Gasly che, mentre l'altra vettura stupisce e regala spettacolo, termina in sesta posizione alle spalle anche di Carlos Sainz Jr (McLaren).

Max Verstappen (2°):
"Semplicemente non siamo stati abbastanza veloci, le ho provate tutte cercando di preservare le gomme dure, ma non è stato sufficiente. Comunque il secondo posto è buono, il weekend nel complesso è andato positivamente per noi. Del resto, abbiamo provato a fare del nostro meglio. Complimenti a Lewis per la vittoria, mi ha spinto a dare il massimo e a fare una buona gara. Ci è mancato forse un po' di aderenza, alla fine la strategia Mercedes ha funzionato meglio della nostra. Chiaramente se stai dietro è meglio provare a fare due soste, mentre se sei davanti è un rischio fermarsi perché potresti lasciare strada a chi ti segue. Ho provato a spingere e a difendermi, non è servito, ma comunque torno a casa con una pole position, il secondo posto e punti importanti che non sono male".


Pierre Gasly (6°):
"E’ stata una gara difficile sin dall’inizio. La brutta partenza non ci ha reso la vita facile, e dopo ho cercato di attaccare il più possibile, ma scodavo dappertutto. In curva 1 ero chiuso a sandwich, e poi mi sono avvicinato a Kimi, il che mi ha fatto perdere tempo. Venerdì è andata bene, ma da sabato ho lottato con la mancanza di aderenza. La sesta posizione non è ciò che volevamo, la pausa ci vuole: mi rilasserò e rivedrò la mia prima parte di stagione così da poter conquistare più punti da Spa in poi”.

Christian Horner (Team Principal):
"Avevamo il vantaggio in pista, ma oggi Mercedes ha avuto una macchina troppo veloce in gara. Questo ha concesso loro di potersi fermare quando volevano. Max ha tirato fuori dalla monoposto tutto quello che ha potuto. Perdere il comando con un pit stop non poteva essere un’opzione sfruttabile, l’unica possibilità era quella di provare a continuare. Loro non avevano niente da perdere e la loro strategia ha funzionato, ma Verstappen ha comunque fatto un weekend mostruoso, avendo ridotto il distacco da Bottas a sette punti“.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Ungheria 2019


Tag
Red Bull | Verstappen | Gasly | Horner |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it