Il venerdì in Belgio: piccole noie in casa Mercedes, ma il passo gara è più che promettente

Il venerdì in Belgio: piccole noie in casa Mercedes, ma il passo gara è più che promettente

By:
494

Lewis Hamilton, nel corso delle due sessioni, ha dovuto fare i conti con alcuni problemini tecnici. In mattinata è dovuto rientrare ai box in due circostanze: prima per risolvere un problema legato al pedale dell'aceleratore, poi successivamente alla telemetria; mentre poi nel pomeriggio ha deciso di farsi sistemare il casco dai propri meccanici perché entrava aria dalla visiera. Nonostante le due Mercedes siano distanti dalla Ferrari nella simulazione di qualifica (Leclerc ha chiuso al comando la seconda sessione rifilando 8 decimi a Bottas e 9 decimi a Lewis), hanno mostrato un passo gara davvero buono e in vista di domenica non possono che essere i favoriti, anche se le previsioni meteo danno temperature più fresche (quindi qualcosina potrebbe ancora cambiare).


Lewis Hamilton:
"Chiaramente non è stato un grande inizio di PL1 per noi, abbiamo avuto un problema con l’acceleratore che mi ha fatto perdere potenza. Ho abbassato il numero dei giri motore al minimo per tornare ai box. Con un paio di modifiche abbiamo sistemato il problema. Quando siamo usciti nuovamente, abbiamo avuto un nuovo problema, è stato un po’ un casino. Ho fatto alcuni giri prima della fine, ma niente di spettacolare. Dopo ulteriori cambiamenti, abbiamo modificato il set-up nelle PL2. Le sensazioni sono state decisamente migliori, ma c’è ancora del lavoro da fare. Non so i distacchi, ma le Ferrari sembrano piuttosto veloci, quasi un secondo più rapide rispetto a noi sul rettilineo che porta in Curva 5. È piuttosto impressionante, guadagnano molto nel primo settore, non c’è molto che possiamo fare per recuperare questo divario. Noi siamo nella lotta, e questo è positivo, il long run è stato molto positivo. Il bilanciamento ora non è così male, ma nelle PL1 era terribile, un incubo. Quello utilizzato per le PL2 era migliore“.

Valtteri Bottas:
Sapevamo bene che la Ferrari sarebbe stata particolarmente veloce qui e ci hanno ‘ammazzato’ sui rettilinei. Va così. Di sicuro stiamo provando a trovare qualcosa in più in vista di domani. Dobbiamo fare dei grandi passi avanti se vogliamo lottare con loro. Almeno tra PL1 e PL2 siamo riusciti a guadagnare un po’ ed essere più vicini, ma vedremo cosa accadrà“.

 

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Belgio 2019


Tag
Mercedes | Hamilton | Bottas |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it