Ferrari, carpe diem. Dopo la pole si pensa alla gara

Ferrari, carpe diem. Dopo la pole si pensa alla gara

By:
470

Carpe diem, cogli l'attimo, dicevano i latini.

Una frase perfetta, se applicata alla Ferrari di questo fine settimana, alla Ferrari del Gran Premio del Belgio, capace di sfruttare ogni occasione che le si presenta a portata di mano.

Un Gran Premio sulla carta favorevole, certo, alla SF90, che potrebbe permettere a Sebastian Vettel e Charles Leclerc di togliere un pensante zero dalla casella delle vittorie stagionali.

Una Ferrari che, di fatto, coglie l'attimo come detto, centrando la pole position sul circuito di Spa-Francorshamps con Charles Leclerc in una forma strepitosa e la seconda posizione con Vettel, completando una prima fila monocolore che mancava dallo scorso Aprile, dal Gran Premio del Bahrain.

Fatta la pole però, non è certo finito il lavoro per il team Italiano, perché i punti e i risultati si ottengono alla Domenica, dove i Rossi dovranno farsi trovare pronti a cogliere ogni occasione, per concretizzare tutto il potenziale, raro in questo 2019, espresso sinora in Belgio.

Pole, che sembrava facilmente alla portata, come in realtà è stato, con un super Leclerc che ha annichilito il team mate Vettel, infliggemdogli 0.7 secondi a parità di macchina, e tutti gli altri piloti.

Ora per Maranello arriva il diffcile, perché stando ai riscontri del venerdì, la Rossa soffrirà molto più in gara che in qualifica (dove era data come super favorita), rispetto e a Mercedes e Red Bull, ma anche in confronto alla Racing Point di Perez.

Si, perché nelle FP2 di ieri, le due vetture italiane erano veloci sul giro secco, mentre sulla simulazione di gara erano performanti solamente nel giro out con gomma nuova, ma poi si rivelavano più lente degli avversari man mano che aumentava il degrado gomma, incassando anche pesanti gap in ogni singolo giro.

A questo punto, la Ferrari in versione "carpe diem" vista fino al Q3 odierno, avrà il vantaggio (da sfruttare) di poter impostare la gara nel migliore dei modi dal punto di vista strategico, programmando magari una fuga nel primo stint per poi gestire il degrado con l'avanzare della gara, o differenziare le tattiche di gara tra i piloti per mischiare le carte, ed avere una doppia chance da seguire.

Un altro vantaggio che la Rossa potrà sfruttare è quello della grande velocità sul dritto, circa 5-6 km/h prima della staccata di Les Combes, che in caso di poca performance, sarà un'arma di difesa in quanto renderà il sorpasso agli avversari molto molto complesso.

Oltre ai vantaggi da sfruttare a proprio favore, gli uomini in Rosso dovranno anche arginare i problemi che, si sa, arriveranno, come quello dei consumi troppo elevati di carburante, che su una pista dove si viaggia a piena farfalla per circa l'80% del giro potrebbero impattare in modo notevole sulla gara dei due alfieri Rossi.

Tutti problemi, ai quali andrà trovata una soluzione nel corso dei vari briefing pre-gara, ai quali si aggiunge quello del comportamento dei due piloti al via, che sarà fondamentale per tutto lo svolgimento del GP.

Mattia Binotto infatti, dovrà parlare con i suoi piloti per far si che tutto sarà regolare alla Source, per far girare alla prima piega integre le vetture, per portarle alla fine, massimizzando il bottino di punti (anche se è probabile che Vettel, come nel 2018, proverà l'attacco su Leclerc all'uscita dal Raidollon).

Colta la pole, è già tempo, dunque, di pensare alla gara di domani, per questa Ferrari versione "pigliatutto" vista in Wallonia questi giorni, visto che non sarà per nulla una giornata facile, dati i presupposti.

Gara difficile, come sempre, che metterà molta pressione sul team Emiliano, che dovrà forzatamente fare bene, molto bene, continuando a cogliere ogni occasione, compresa quella ghiottissima di domani, per tentare di raddrizzare una stagione non indimenticabile, e per smettere di sprecare preziose occasioni, come fatto fin'ora.



Tag
f1 | ferrari | 2019 | scuderia | vettel | leclerc | binotto | pu | maranello |


Commenti
- Formula1.it
Una Ferrari, finora capace di cogliere tutte le occasioni che si sono presentate, è pronta a non sprecare ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it