Gp di Singapore: passo gara e possibili strategie

Gp di Singapore: passo gara e possibili strategie

By:
1445

Al venerdì, durante il secondo turno di prove libere, ad imporsi per quanto riguarda il passo gara è stato senza dubbio Lewis Hamilton. Il pilota Britannico ha sbaragliato la concorrenza con gomma Soft, ma forse in Ferrari si è svolto un lavoro diverso. Penso questo perché poi una volta montate le gomme Medie, Leclerc è stato capace di replicare ai tempi del pilota Mercedes senza il minimo problema. Credo che la SF90 che vedremo oggi in gara sarà molto diversa da quella vista al venerdì, e Leclerc lo ha già dimostrato ieri ottenendo una fantastica Pole Position.

Oggi sarà importante la gestione degli pneumatici, sopratutto delle Soft. Mercedes e Red Bull hanno avuto modo di testare il comportamento della Hard durante le libere e credo che non sia esattamente la gomma giusta per la gara: la vettura scivola molto e occorrono diversi giri prima di poter ottenere dei tempi degni di nota (comunque distanti se paragonati a quanto fatto da altri con le Medie).


Suggerimenti Pirelli:
Il costruttore di pneumatici consiglia
- uno stint di massimo 20 giri per la Soft
- 45 giri per la Media
- mentre con la Hard volendo si potrebbe affrontare tutta la lunghezza di gara (61 passaggi).

Considerando che la Casa Milanese è sempre molto conservativa nelle sue simulazioni, ritengo che la strategia migliore sia quella di tenere le Soft fino al 25° giro e passare alle Medie per affrontare lo stint finale (1 sosta).
La Hard potrebbe esser presa in considerazione dai Top Team solo nel caso in cui dovesse subentrare una Safety Car tra il 10° e il 20° giro.

Un'altra soluzione interessante potrebbe essere quella di attuare una strategia a due soste: partenza su Soft, montare le Medie tra il 15° e il 18° giro ed effettuare l'ultimo pit-stop intorno al 45° passaggio, così da affrontare l'ultimo stint di gara con le Soft. Secondo me comunque, decidere di andare su due soste a Singapore vuol dire prendersi dei rischi belli grossi, sopratutto perché, quando si corre a Marina Bay, l'ingresso della Safety Car è quasi una certezza più che un'abbastanza probabile eventualità (tenendo conto di questa variabile i piloti che opteranno per due Pit-Stop potrebbero scegliere di utilizzare S-S-M, S-H-M, S-M-S, tutto dipende da come credono che si svilupperà la gara).
Per queste ragioni, cercare di effettuare una sola sosta credo sia la soluzione strategica migliore, sopratutto per il pilota che sarà davanti dopo la partenza. Ovviamente bisognerà farsi trovare sempre pronti a cambiare i propri piani a seconda degli scenari che si presenteranno durante il Gran Premio per i motivi detti sopra.

Ricordo che gli pneumatici a disposizione dei piloti per questo weekend sono:
Hard C3 - simili alle Soft 2018
Medie C4 - simili alle UltraSoft 2018
Soft C5 - simili alle HyperSoft 2018

Le strategie di cui ho parlato riguardano sopratutto i piloti che scatteranno dalle prime file con gomme Soft.

I piloti Mercedes hanno a disposizione 1 treno nuovo di Hard, 1 usato di Medie e 4 Soft usate; mentre sono nelle stesse condizioni i piloti Ferrari e Red Bull con 1 set nuovo di Hard, 1 nuovo di Medie e 4 Soft usate.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Singapore 2019


Tag
Singapore | strategie | passo gara | Top team |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it