Gp del Messico: Mercedes soddisfatta per un risultato inatteso

Gp del Messico: Mercedes soddisfatta per un risultato inatteso

By:
288

Se avessimo chiesto a chiunque prima dell'inizio del Gp di darci tre nomi per il podio, di certo la maggior parte avrebbe sbagliato, o comunque in pochissimi avrebbero azzeccato il pronostico. Anche la stessa Mercedes è rimasta sorpresa per questo risultato. Su un circuito dato da tutti favorevole per Ferrari e Red Bull, il Team Campione del Mondo conquista un primo e terzo posto. Ovviamente non a caso, perché tutto è arrivato (apparte per Max che si è autoeliminato tra qualifiche e gara) grazie ad un'ottima strategia e ad un azzardo (quello di Hamilton di montare presto la gomma Hard) che ha pagato. Bottas, dal canto suo forse, ha da recriminare giusto una brutta partenza che lo ha visto arretrare fino in 7° piazza dietro anche alle McLaren. Da quel momento in poi però ha dimostrato un ottimo passo e il terzo piazzamento finale è stato senza dubbio meritato.


 

Lewis Hamilton (1°):
"Innanzitutto voglio applaudire questo pubblico incredibile, credo che sia l’atmosfera più bella che abbia mai visto. Devo ringraziare tantissimo il mio team, pensavamo di essere dietro ai nostri avversari alla vigilia, la gara è stata una faticaccia, ho tenuto la testa giù, il secondo stint è stato veramente lungo. Non mi dispiace aspettare di vincere il campionato, a me piace gareggiare, volevo vincere qui da un po’ di tempo, mi sento onorato, siamo riusciti ad eseguire una grande strategia e a battere le Ferrari”.

Valtteri Bottas (3°):
"In gara ho avuto un bel passo, al via purtroppo ho perso un paio di posizioni, è stata una bella gara e rimontare fino al podio è una bella soddisfazione. Rispetto ad un anno fa mi sento molto meglio, ho passo, ho fiducia, sono veloce e mi sento bene in macchina. Non vedo l’ora di correre ad Austin”.

Toto Wolff (Team Principal):
"Non sapevamo se le gomme sarebbero durate sino alla fine. È stato un esperimento. Abbiamo visto che Ricciardo stava andando forte e abbiamo pensato che anche Lewis avrebbe potuto farlo, anche se in macchina gli sembrava bizzarro fare 47 giri su quelle gomme. Chi si sarebbe mai aspettato questo risultato partendo dalla terza e sesta posizione? Finire primo e terzo è stato insolito. Questo mostra quanto sia difficile prendere le giuste decisioni quando sei davanti, cercando di non buttare via una vittoria. È più facile quando non hai niente da perdere“.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Messico 2019


Tag
Mercedes | Hamilton | Bottas | Wolff |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it