Leclerc: oggi è come una vittoria

Leclerc: oggi è come una vittoria

By:
4028

Una Ferrari in grandissima difficoltà, con evidenti problemi di potenza alla Power Unit, cupa e limitata persino nel sound percepito tramite la camera car, e un telaio deludente dal punto di vista aerodinamico. In questo drammaico contesto ieri Leclerc era riuscito a qualificarsi solo settimo, comunque 4 posizioni davanti al compagno Vettel (undicesimo in griglia) e le aspettative per la gara erano realmente molto basse. Ma il Gp di Austria è stato talmente spettacolare da portare in pista per ben 3 volte la Safety Car permettendo di azzerare i distacchi siderali che le Mercedes avevano conquistato nella prima parte di gara. Ed allora il talento del pilota monegasco si è scatenato, proprio nel finale, proprio quando la sua Ferrari lenta ma delicata sulle gomme ha potuto rendere al meglio consentendogli due spettacolari sorpassi prima su Perez e poi su Norris. Ad agevolare il compito di Leclerc sono arrivati anche grandi problemi di surriscaldamento in tutti i motorizzati Mercedes e la penalità di cinque secondi per Hamilton, che ha spalancato le porte del podio al pilota Ferrari e all'altra giovanissima promessa Lando Norris.


"Sono molto contento, oggi mi sembra una vittoria. Non me l'aspettavo nemmeno io. Una grande sorpresa, ma buona. Credo che oggi abbiamo fatto tutto alla perfezione per arrivare secondi. Abbiamo avuto un po' di fortuna, ovviamente, con la penalità di Lewis, alcune ritiri qua e là. E' stato importante cogliere tutte le occasioni che abbiamo avuto, anche se non abbiamo avuto il ritmo per la seconda posizione, credo. Siamo ancora lontani e non siamo dove vorremmo essere, ma tutto è possibile. Quindi dobbiamo mantenere la mente forte, tutta la squadra lavora come una famiglia e sono abbastanza sicuro che faremo molto bene, ci vorrà del tempo".

Leclerc ha superato i limiti delle prestazioni della vettura con una guida molta aggressiva, "una delle mie migliori gare" dal suo debutto in F1 nel 2018.

"Volevo essere molto aggressivo perché ad ogni safety car che mi trovavo in difficoltà alla curva 1 alla curva 3, sapevo che qui non c'era nessuna opportunità per me. Ma sapevo che la mia opportunità sarebbe arrivata se qualcuno avesse commesso un errore e Lando ha rallentato un po' con Sergio e io ci ho provato. L'altra con Sergio è stata piuttosto dura, ma mi sono divertito. La considererei una delle mie migliori gare da quando sono arrivato in F1, perché non ho fatto errori".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Austria 2020


Tag
gp austria | dichiarazioni leclerc |


Commenti
- Formula1.it
In un Gran Premio ricco di colpi di scena, di ritiri e con ben 3 Safety Car, il secondo posto del giovane ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it