Gp  Bahrain - Le pagelle
By:
3319

Se il buongiorno si vede dal mattino...
Cosi potremmo sintetizzare l'avvio della stagione 2021 di Formula Uno.
Un inizio di campionato spettacolare, quello andato in scena in Bahrain, che ha aperto la stagione numero 71 della massima categoria motoristica, che ha regalato grande show a tutti gli appassionati.

Una gara ricca di azione, colpi di scena, dall'esito incerto sino all'ultima curva.
Non solo, ma la gara di Sakhir ha riservato sorprese gradite ed eventi inattesi per quanto riguarda i valori dei singoli team che mette in mostra un trend che, dovesse confermarsi tale, prefigurerebbe una stagione spettacolare, ricca adrenalina, lotte in pista e risultati non scontati che ci accompagneranno sino alla metà di Dicembre.

Completata questa premessa, andiamo allora ad analizzare il rendimento di questo primo round stagionale nel Gran Premio del Bahrain, di team e piloti, con le nostre pagelle.

Mercedes: 7.5
Rispetto ai test tornano davanti, ma non hanno più, ad oggi, la macchina da battere.
Buona la strategia che pernette ad Hamilton di lottare per la vittoria. Non bene invece la gestione dei pit stop. Devono lavorare sodo per portare a casa il mondiale.

Hamilton: 10
Ancora dubbi sul perché sia 7 volte campione del mondo e sul suo talento? Ha tra le mani una macchina tutt'altro che al top ma ci mette del suo e vince una gara condotta magistralmente che da molto morale al team. Un trascinatore.

Bottas: 6
Svolge il compitino, portando a casa un onesto terzo posto ed il giro veloce. Paga errori del team al pit ma difficilmente avrehbe fatto meglio. Quando conta il manico, non emerge.

Red Bull: 8.5
Nessuna eresia nel dire che hanno la macchina da battere, per quanto affidabilità e gestione gara non sono ancora al top. Se mettono insieme tutti gli elementi regaleranno spettacolo...

Verstappen: 9.5
Grandissimo avvio di stagione per Max che per una decisione discutibile del muretto non porta a casa il primo round stagionale. Per la prima volta può lottare per qualcosa di importante e mette in chiaro che nella lotta modiale (se non solamente) ci sarà anche lui, senza dubbio

Perez: 8
Male in qualifica, dove paga anche errori del box. In gara parte dai box per guai alla power unit nel giro di formazione, ma fa una super prestazione, mostrando di cosa è capace e soprattutto lascia intendere che sarà al top, non appena avrà maggior feeling con vettura e team.

Ferrari: 7
Attenzione alle false illusioni. Lo step rispetto al 2020 c'è stato, specie in qualifica, ma sul passo gara il lavoro da fare è ancora molto, poiché, pur finendo a punti e mostrandosi quarta forza del mondiale, il distacco dai top team ancora è importante. Bene ma ancora c'è ancora da fare.

Leclerc: 8.5
Bene in qualifica, dove fa una magia prendendo la seconda fila. In gara battaglia nei primi giri ma poco può davanti al degrado gomma della SF21 che non gli consente magie. Rappresenta però una certezza intotnl a cui la Rossa dovrà lavorare per migliorare.

Sainz: 7.5
Buon debutto con la Ferrari dove è solido per tutto il fine settimana, facendo un piccolo errore solo in Q3. Non sbaglia, attacca e si dimostra vicinissimo a Leclerc, malgrado il feeling che deve ancora acquisire con macchina, team e procedure.

McLaren: 8.5
Confermano la crescita iniziata nel 2020, sublimata dalla power unit Mercedes. Centrano il Q3 e mettono le due macchine a punti, avendo la certezza di avere due piloti top. Davvero un buon avvio di mondiale.

Norris: 8
Non benissimo in qualifica, dove è dietro a Daniel Ricciardo ma in gara gestisce alla grande tutti i 56 giri, terminando quarto davanti a Perez, Leclerc e al team mate Ricciardo. Inizio di stagione davvero consistente.

Ricciardo: 8
Super in qualifica dove batte Norris, ma non al top in gara, dove termina settimo alle spalle di una Ferrari e di Norris.
Buon weekend, considerando anche lo scarso adattamento nel nuovo team, frutto dei pochi test invernali.

Aston Martin: 5
Ad oggi, la grande delusione del 2021, considerati i presupposti e la stagione passata. Devono lavorare molto per non far naufragare un progetto al secondo anno di vita. Da decifrare, ma soprattutto da rivedere.

Vettel: 4
Male in qualifica, non solo per suo demerito, ma comunque non al top. In gara recupera molto ma fa un errore da rookie tamponando Ocon e dando all'incolpevole Francese la colpa dell'accaduto. Inizia male una stagione decisiva per la sua carriera.

Stroll: 8
Prova di carattere e di forza in un fine settimana nel quale debutta al fianco di un quattro volte Campione del mondo. Salva la barca Aston nel mare tempestoso mettendo la vettura in Q3 e facendo una bella gara.

Alpine: 5
Insieme ad Aston Martin fanno un passo indietro rispetto al 2020, navigando in coda al midfield. Mancano di affidabilità e velocità. Fortuna che a salvare la baracca ci pensa un certo signore Spagnolo.

Alonso: 10 e lode.
In barba a chi dice che la ruggine dell'inattività si paga. Torna in F1 dopo due anni di assenza, mette la macchina in Q3 facendo un miracolo, e lotta con Ferrari e McLaren andando alla grande sopra i limiti, palesi, della macchina.
Chapeau.

Ocon: 4
L'anno scorso aveva la scusante dell'anno sabbatico. Quest'anno, reduce da due anni sabbatici è Fernando Alonso, suo team mate che però lo distrugge per tutto il weekend, sia in qualifica che in gara (che è anche compromessa dal tamponamento subito da Vettel). Che sia la differenza tra piloti e Piloti?

Alpha Tauri: 7
Voto alto per il bel potenziale messo in mostra per tutto il weekend, ma non altissimo, poiché ne concretizzano solo una piccolissima parte. Lasciano però il Bahrain con la consapevolezza di poter fare grandi cose con grandi piloti.

Gasly: 5.5
Non perde mai occasione di dimostrare quanto veloce sia. Dimostra sin da subito che è solido, regolando di esperienza, almeno in qualifica il velocissimo e giovanissimo team mate. Peccato che in gara butta tutto al primo giro, escludendosi dalla lotta per i punti.

Tsunoda: 7
Bel fine settimana per il pilota Giapponese che, malgrado il poco adattamento dimostra di essere assai veloce e consistente. Sbaglia in qualifica, ma in gara attacca, sorpassa e va a punti al debutto.

Alfa Romeo Racing: 6.5
Buon potenziale, frutto anche della rigenerata PU Ferrari, che però non viene concretizzato appieno con la conquista di punti. Sbagliano anche ai box con Giovinazzi, ma sanno di poter fare punti durante l'anno grazie alla ritrovata competitività.

Raikkonen: 7.5
Non benissimo in qualifica, dove è battuto da Antonio Giovinazzi. Meglio in gara, dove gestisce alla grande le gomme, chiudendo a margine della zona punti, e davanti al team mate, battagliando a 40 anni come ne avesse 20.

Giovinazzi: 7.5
Autore di una bella qualifica, dove batte Raikkonen alla grande. In gara battaglia in zona punti fino al primo pit dove, un error3 del team, compromette la sua giornata.
Malgrado tutto mostra un gran potenziale che lo potrebbe rendere autore di una bella annata.

Haas: 5
Cosa possono fare con la vettura della passata stagione se non ultimo e penultimo?
Poco valutabile un team che punta a sopravvivere per svoltare nel 2022.

Schumacher: 6
Date le premesse del team con cui gareggia poco può fare se non battere il compagno di squadra. Lo fa e bene, sia in qualifica che un gara dove fa solamente un errore, a differenza della lunga lista di quelli mostrati dal compagno di team. Inoltre, gestisce bene la pressione.

Mazepin: 3.5
Scorretto negli out lap in qualifica dove supera gli altri piloti, violando il gentleman agreement secondo cui non si sorpassano altre vetture. Commette molti errori e finisce la sua gara contro le barriere dopo curva 1. Deve aggiustare il tiro.

Williams: 6
Sono in crescita, e dopo anni non sono più ultima forza. Non certo un traguardo, ma un punto di partenza per lottare nel centro gruppo, poiché il gap dal midfiel è ancora grande.

Russell: 8
Non soprende più, nel senso che ormai ci ha abituato a portare la Williams in Q2 e dare il suo meglio sempre.
Come al solito lo fa, ma in gara fa il gambero a causa di una vettura tutt'altro che ideale, seppur migliorata rispetto al 2020.

Latifi: 5.5
Nuovo anno stessa storia. Fa sempre il suo compitino, porta la macchina a casa senza errori ma senza lampi.
Battuto però, come sempre da Russell sia in qualifica che in gara.
Pilota senza infamia e senza lode.


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Bahrain 2021


Tag
gp bahrain | gp bahrain 2021 pagelle |


Commenti
- Formula1.it
Azione, suspense, colpi di scena ed esito incerto sino alla bandiera a scacchi: così è iniziata la ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it