Sulayem: Nessun perdono, se Hamilton ha violato le regole del gala FIA sarà punito

Solo qualche giorno fa l'ex presidente FIA Jean Todt aveva dichiarato di essere dispiaciuto per l'assenza di Hamilton e di Wolff dal Gala F1, ma che dopo tante polemiche era tempo di festeggiare e non di punire ulteriormente.

L'assenza di Hamilton, come secondo classificato nel campionato piloti, sembra però essere una violazione del regolamento sportivo della F1.

L'articolo 6.6 del regolamento stabilisce che: "I piloti che finiscono primo, secondo e terzo nel campionato devono essere presenti alla cerimonia annuale di premiazione della FIA".

Una delle prime responsabilità di Sulayem dal momento in cui è subentrato sarà quella di giudicare se l'assenza di Hamilton dall'evento vada realmente contro il regolamento.


Parlando della situazione nella sua prima conferenza stampa ufficiale da presidente, Sulayem ha detto: "Alla fine della giornata, le regole sono regole. Quindi stiamo verificando se le regole tecniche sono lì per essere impiegate e la sua era una violazione? Devo esaminarlo. Naturalmente, dovremo anche seguire le nostre regole. Ma nel frattempo, questo non ci impedisce di far sentire bene un campione in questo sport. È facile essere gentili con le persone. Ed è economico essere gentili. Ed è anche utile per motivare le persone. Ma sicuramente, se c'è qualche violazione, non c'è perdono in questo".

Per Sulayem è quindi determinante per la FIA capire se Hamilton ha violato il regolamento, ed anche se ha ammesso che il campione del mondo è stato scioccato dagli eventi del fine settimana, non potrà fare eccezioni ma valuteranno le regole:

"Il perdono c'è sempre, ma le regole sono regole. Noi guardiamo le regole. E io dico sempre: le regole non sono perfette. Un umano le ha fatte... e possono essere migliorate e cambiate dagli umani. Quindi le regole sono lì per essere migliorate."


Tag
dichiarazioni sulayem | punizione hamilton |


Commenti
-
Formula1.it

Il nuovo presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem inizia subito con uno spartiacque dal suo predecessore ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it