Webber: Max ha livelli di fiducia biblici, battuto un Hamilton affamato. Silverstone? Colpa di Lewis

A quasi tre settimane dal termine delle ostilità in pista, le vicende del Mondiale 2021 continuano a far parlare e, spesso, discutere gli appassionati del circus e gli addetti ai lavori. In partciolare, le analisi ruotano intorno all'epica rivalità andata in scena tra Max Verstappen e Lewis Hamilton, protagonisti di un battaglia senza esclusione di colpi per il titolo piloti. Alla fine l'ha spuntata l'olandese della Red Bull, superando il britannico nell'ultimo giro dell'ultimo GP. 

Stavolta, a dire la sua sull'argomento è Mark Webber, ex guida di Minardi, Jaguar, Williams e Red Bull. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dall'australiano ai microfoni dell'emittente britannica Channel 4.

Le parole di Mark Webber

L'ex pilota di F1 ha detto la sua sulla rivalità tra Hamilton e Verstappen ai microfoni di Channel 4, partendo da un'analisi sulla stagione di Max:


"Verstappen è stato in grado di affascinare e trascinare un’intera nazione. Basta guardare quello che è successo a Zandvoort, penso che sia stato un evento senza precedenti nella storia del nostro sport. La F1 dovrebbe abbracciare Max. Ha livelli di fiducia biblici e lo ha dimostrato già nel 2015 quando ha esordito in F1 nemmeno maggiorenne. Portare al limite queste vetture non è facile e dopo un solo anno in monoposto Verstappen ha mostrato di avere una maturità non comune. La Red Bull ha deciso di correre un rischio puntando in maniera così evidente su Max, ma fa parte della filosofia di quella scuderia e Verstappen ne incarna perfettamente il dna in termini di correre all’attacco e senza fare prigionieri. Max ha visto Hamilton dominare e credo abbia voluto ardentemente prendersi il proprio pezzetto di asfalto di fronte all’incetta di successi da parte di Lewis, ha voluto far sentire la propria presenza riuscendoci inequivocabilmente. Sa di aver battuto un Hamilton affamato e in gran forma. Hanno avuto i loro contrasti, ma non credo che ci fosse realmente un grande attrito tra loro. Ho visto Max oltre le righe ed in grande confusione soltanto a Gedda. Silverstone? Credo che la colpa dell’incidente sia stata di Hamilton".


Tag
webber | red bull | verstappen | mercedes | hamilton | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

"La Red Bull ha deciso di correre un rischio puntando in maniera così evidente su Max, ma fa parte ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it