Ocon: Alonso è molto diverso da come lo descrivono gli addetti ai lavori

Le qualità di guida di Fernando Alonso sono indiscusse. Tuttavia, lo spagnolo non ha stretto soltanto amicizie nel corso della sua carriera. I suoi critici lo accusano, tra l'altro, di essere troppo politico e di carattere difficile. Secondo il compagno di scuderia in Alpine Esteban Ocon, questo non è affatto vero."Molte persone hanno detto che è molto difficile lavorare con Fernando e che ha la reputazione di litigare con i compagni di squadra e così via. Volevo vederlo con i miei occhi. Volevo vedere se era vero quello che diceva la gente, ma alla fine non è stato così", riferisce dopo la prima stagione insieme il pilota francese.


Ocon sul rapporto con il compagno di scuderia Alonso

Ocon definisce "fantastica" la collaborazione con Alonso nel 2021. "È un privilegio lavorare con una leggenda come lui", sottolinea il francese e dichiara: "All'inizio dell'anno l'ho visto come un punto di riferimento ed ero felice di essere riuscito a stare al passo con lui". Ocon ha portato la Alpine sul gradino più alto del podio in Ungheria, ma Alonso ha chiuso davanti a lui nella classifica piloti con un vantaggio di sette punti. "Ci siamo spinti l'un l'altro e alla fine la squadra ha ottenuto il massimo", ha detto Ocon. "Alonso è estremamente veloce e il compagno di squadra più veloce che ho avuto da un po' di tempo", rivela Ocon, che ha imparato molto dal due volte campione del mondo nel 2021. Un esempio: "Fernando pensa fuori dagli schemi", spiega Ocon. Lo spagnolo cura dettagli a cui molti altri piloti non pensano nemmeno. "Alonso vuole sempre ottimizzare tutto", dice il francese. Ha imparato qualcosa anche dalle buone fasi iniziali del 40enne. "Verso la fine dell'anno ho guadagnato posizioni e non ne ho perso alcuna in partenza. I miei primi giri sono stati fantastici", spiega con orgoglio il francese che ha uno stile di guida completamente diverso dallo stesso Alonso. "Gli stili di guida sono molto diversi, ma il nostro feedback è stato esattamente lo stesso", riferisce Ocon, il quale spiega che le vetture erano regolarmente configurate in modo molto simile. Il setup differiva solo nei dettagli. "Il suo stile di guida si adattava ad alcune piste meglio del mio. D'altra parte, il mio stile di guida a volte era un po' migliore per le gomme", spiega Ocon.


Tag
alonso | ocon | alpine | formula 1 |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it