Domenicali: Verstappen ha meritato il titolo, non vedo l'ora come Campione. 2022? L'obiettivo è...

Il Mondiale 2021 di Formula 1 è terminato da ormai quasi un mese, con Max Verstappen che si è laureato Campione del Mondo per la prima volta in carriera, e con la Mercedes che lo ha fatto per l'ottavo anno consecutivo tra i costruttori. Scottante la delusione per Lewis Hamilton, il quale ha visto sfuggirsi dalle mani la vittoria nell'ultimo giro dell'ultimo Gran Premio del campionato. Quella tra il britannico e l'olandesino della Red Bull è stata una rivalità incrdibile, senza esclusioni di colpi, che ha portato tantissima gente ad avvicinarsi a questo sport.

Gongola, ovviamente, Stefano Domenicali, numero uno del circus, il cui obiettivo era, e continua ad essere, portare quanto più pubblico possibile alla massima categoria motoristica. Proprio l'ex Ferrari ha rilasciato un'intervista ai colleghi tedeschi di Sport1 trattando temi del recente passato e futuro prossimo della F1. Di seguito un estratto delle sue dichiarazioni.


Le parole di Stefano Domenicali

Il boss della Formula 1 ha rilasciato un'interessante intervista in cui ha parlato del 2022 e della rivalità tra Hamilton e Verstappen, soffermandosi in particolar modo sul pilota olandese. Ecco le sue parole:

"Sicuramente ho la speranza che il loro duello possa continuare, ma ho anche il desiderio di vedere altri piloti far parte della battaglia per le prime posizioni. Attualmente abbiamo tanti giovani piloti talentuosi, una griglia di partenza molto forte. L’obiettivo principale è dunque quello che le nuove macchine possano permettere a più piloti di lottare per le vittorie e per il campionato. Verstappen ha meritato il titolo. Non vedo l’ora di ammirarlo in pista come campione in carica della Formula 1, una situazione nuova per lui. Ha realizzato il suo sogno e sono curioso di capire come tornerà nel 2022".


Tag
domenicali | formula 1 | verstappen | hamilton | 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Il boss della Formula 1 ha rilasciato un'interessante intervista in cui ha parlato del 2022 e della ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it