Horner si attende molto dagli sviluppi, non solo aerodinamici... Da Honda upgrade alla parte ibrida

La prima sessione di test invernali è terminata già da tre giorni. Le squadre hanno lasciato Barcellona per tornare all’interno delle rispettive fabbriche per analizzare e comprendere i dati raccolti sul circuito catalano. C’è tanto lavoro da svolgere. L’introduzione dei nuovi regolamenti tecnici ha messo gli addetti ai lavori in una condizione totalmente nuova, inedita.

Gli ingegneri e i piloti sono entrati in una fase di apprendimento che proseguirà costantemente lungo la stagione. In Red Bull vige un clima di relativa calma. I riscontri arrivati dai piloti dopo aver guidato la RB18 sul circuito catalano sono stati piuttosto positivi e ora si guarda con assoluta determinazione a quelli che saranno gli aggiornamenti da apportare da qui ai prossimi appuntamenti: A Max è piaciuto mettersi alla guida dell’auto ha affermato Christian Horner a ‘RacingNews365.com’. “Ha manifestato un atteggiamento abbastanza lusinghiero a riguardo. Il feedback di Checo è stato coerente con quello di Max e questo è sempre incoraggiante”.


Attesa una grande evoluzione nel corso della stagione

“Ci sono altri aggiornamenti in arrivo” ha proseguito il team principal della casa austriaca indicando i prossimi passi che la squadra cercherà di compiere da qui ai prossimi mesi. “Abbiamo iniziato a scoprire il potenziale della monoposto soltanto adesso e sono certo che vedremo qualcosa di assolutamente nuovo in Bahrain. La curva di apprendimento e sviluppo sarà piuttosto ripida. Penso che le prestazioni dell’auto aumenteranno di settimana in settimana e che le vetture possano essere anche più veloci di un secondo e mezzo o due alla fine dell’anno.”

Comprensione gomme

Un’ulteriore novità quest’anno è data dall’utilizzo di pneumatici montati su cerchi da 18’’. A Barcellona però, essendo a febbraio, il clima è stato piuttosto fresco e questo non ha permesso al team di raccogliere dei dati indicativi per le condizioni con cui ci si ritroverà a gareggiare durante il campionato: “Per ora abbiamo girato con temperature che difficilmente ritroveremo nel corso dell’anno. Forse solo a Silverstone. L’apprendimento delle mescole proseguirà durante il campionato”.


Non solo ICE, l'ultima power unit Honda è stata aggiornata anche nella parte ibrida

L’ultimo aspetto su cui Horner ha voluto concentrarsi durante l’intervista riguarda il lavoro che si sta svolgendo a Sakura. Il 2022 rappresenta l’anno di transizione che permetterà alla Red Bull di diventare un motorista. La power unit che verrà montata sulle vetture di Verstappen, Perez, Gasly e Tsunoda sarà l’ultimo esemplare realizzato in Giappone. L’ultimo prima che i propulsori vengano pressoché congelati fino al subentro della prossima era regolamentare (fissata per il 2026).


Un esemplare che, proprio per questo, ha richiesto un ulteriore lavoro da parte dell’equipe nipponica. Squadra che il team principal Red Bull ha voluto così ringraziare: I ragazzi della Honda stanno spingendo al massimo. Resta ancora un mese per lavorare sulla power unit, poi il motore verrà omologato e i giochi saranno fatti. Siamo loro molto riconoscenti. Ovviamente stiamo pagando per ricevere il loro know-how, ma gli siamo grati per averci offerto questo ramoscello d’ulivo per aiutarci a diventare dei produttori di motori”.

L’introduzione di un combustibile E10 ha richiesto una rivisitazione dell’ICE (parte termica della power unit), ma non è soltanto questa parte ad esser stata perfezionata nel corso dell’inverno:Si tratta di un motore completamente nuovo che ha subito un ugrade anche per quanto riguarda la parte relativa all’ERS ha affermato infine Horner concludendo.

Foto: Red Bull

Il programma dell'ultima sessione di test invernali in Bahrain

Bahrain: 10 - 12 marzo

Al contrario di quanto avvenuto a Barcellona, in occasione dei test di Sakhir, i fan potranno giungere in pista per osservare le vetture dal vivo. Sarà inoltre garantito anche il cronometraggio live e diretta televisiva. Maggior informazioni su quella che sarà la copertura dell'evento verranno fornite nei prossimi giorni. Se interessati, cliccando su questo link, troverete il recap della prima sessione di test sostenuto in Spagna dal 23 al 25 febbraio.


Tag
f1testing | red bull rb18 | test | f1 | stagione 2022 | christian horner | max verstappen | sergio perez | honda | red bull powertrains | milton keynes | power unit |


Commenti
-
Formula1.it

Sviluppo aerodinamico RB18, nuova power unit e gomme da 18''. Christian Horner commenta la tre giorni ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it