McLaren ha ideato un piano per tornare al vertice, Seidl: Abbiamo obiettivi ambiziosi

L’inizio della stagione 2022 sembrava avesse arrestato l’avanzata del team di Woking verso le più alte posizioni in classifica. Con il ritorno alla power unit Mercedes, la McLaren aveva ritrovato forma e vigore. Aveva abbandonato la parte medio-bassa dello schieramento fino a lottare con la Ferrari per il terzo posto costruttori nel corso della passata stagione. Posizione sfumata nelle ultime gare a causa del salto prestazionale fatto dalle vetture di Maranello con l’introduzione della nuova parte ibrida che sarebbe andata a supportare l’ICE pensato per il campionato 2022.


I test invernali son stati un brutto risveglio. I problemi riscontrati ai freni si sono aggiunti ad un’iniziale mancanza di competitività che hanno condizionato anche le prime due gare della stagione. La squadra però è sembrata saper indirizzare tutto sui canali giusti con Norris e Ricciardo che hanno portato a termine il GP d’Australia in quinta e sesta posizione, subito alle spalle dei tre top team. Performance che il team tenterà di confermare a Imola.

“Dopo aver preso atto dei problemi incontrati ad inizio stagione e del nostro livello di prestazioni, era assolutamente importante condurre tutte le analisi il più rapidamente possibile per cercare di incrementare in fretta le performance” ha commentato Andreas Seidl secondo quanto riporta ‘GPFans.com’.

Lando Norris e Daniel Ricciardo in pista sul circuito di Melburne, stagione 2022 (foto: Twitter, McLaren)


Il piano McLaren per trovare competitività e sfidare i top team

Sono molto felice di poter dire che abbiamo creato un programma ben definito riguardo a quelli che saranno i prossimi passi da seguire. Siamo coscienti del fatto che ci servirà del tempo prima di poter vedere i frutti del nostro lavoro” ha proseguito il manager teutonico che non ha mai perso la voglia di voler riportare la squadra a lottare ai piani alti della classifica e ritornare a far parte della cerchia dei top team. “Quindi, anche se ci siamo posti obiettivi ambiziosi, dovremo comunque restare pazienti”.

Quel che ritengo importante” ha concluso il team principal della McLaren “è avere le idee ben chiare riguardo ciò che dovremo fare, anche se non entrerò ovviamente troppo nei dettagli. Le maggiori difficoltà che incontreremo saranno dettate dal dover sottostare al tetto alle spese e alle limitazioni in galleria del vento. Dovremo cercare di considerare tutto e muoverci al meglio che riusciamo all’interno di questi regolamenti”.

Foto: Twitter, McLaren


Tag
mclaren | seidl | ferrari | mercedes | red bull | top team | f1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

L’inizio della stagione 2022 sembrava avesse arrestato l’avanzata del team di Woking verso le più ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it