Hamilton: Mercedes non pessima come la McLaren del 2009

Lewis Hamilton ha confrontato la sua Mercedes W13 con la McLaren MP4-24 del 2009, l'auto di Formula 1 che considera la peggiore che abbia mai sperimentato.

In quella stagione la McLaren ha avuto un inizio a dir poco disastroso, con la Brawn GP che dominava grazie al suo doppio diffusore, e poi Red Bull che ha iniziato a vincere con regolarità.

Nella prima metà della stagione 2009, Hamilton ha segnato solo un quarto, sesto e settimo posto, finendo regolarmente fuori dalla zona punti.

Tuttavia, il team di Woking ha lavorato duramente per sviluppare la sua auto, ed Hamilton alla fine si è ripreso vincendo i GP d'Ungheria e Singapore, e conquistando quattro pole position.


Hamilton ha citato la MP4-24 come un esempio di come una squadra possa trasformare una macchina poco performante durante una stagione.

"Ci sono persone che guardano e dicono che non ho mai avuto una brutta macchina", ha detto dopo aver chiuso 14° nella gara sprint di Imola.

"E vi posso assicurare che l'ho fatto. La macchina del 2009 era molto, molto lontana, ed è stata la peggiore macchina che ho avuto. Questa macchina attualmente non è lontana da quell'esperienza, ma penso che abbia un sacco di potenziale. Quella macchina alla fine l'abbiamo sistemata e siamo tornati nella lotta, o nel gioco. E ho la massima fiducia che la mia squadra possa farlo anche qui".

Ricordando ciò che è andato storto nel 2009, Hamilton ha detto che la McLaren aveva sottovalutato quanta deportanza doveva recuperare dopo il cambiamento delle regole invernali.

Hamilton Mclaren 2009

"Il 2009 era il mio terzo anno in F1, lo scenario era una nuova era di auto. E mi ricordo di essere tornato a febbraio, o gennaio, al team, e mi ricordo che i capi aerodinamici e i ragazzi del team in alto dicevano, 'Oh, abbiamo già centrato il nostro obiettivo'. Le nuove regole dicevano che avremmo avuto il 50% in meno di deportanza nel 2009, quindi hanno progettato l'auto per avere il 50% in di meno deportanza! E mi ricordo che a febbraio, eravamo tipo, 'Oh, abbiamo già raggiunto il nostro obiettivo'. E io pensavo: 'Non mi sembra così ...'. Ma non avevo esperienza all'epoca. E poi ovviamente siamo arrivati al primo test e ci siamo resi conto che gli altri avevano quasi la stessa deportanza dell'anno precedente. Ed erano tipo, 'Oh cavolo, dobbiamo lavorare per riguadagnarla'. E l'ultimo sblocco di questo è stato un doppio diffusore. E ci siamo arrivati".


Hamilton ha sottolineato che la Mercedes non ha commesso un errore simile con la W13, e che il porpoising ha colto la squadra di sorpresa.

"Questo è diverso perché il team non ha detto: 'Oh, abbiamo già raggiunto il nostro obiettivo'. Non sapevamo dove sarebbero stati tutti. Sono stati super innovativi con il design. E la nostra galleria del vento stava dicendo che avevamo davvero una buona deportanza. E sfortunatamente, siamo entrati in pista e non l'abbiamo visto. Non c'era rimbalzo, per esempio, nella galleria del vento. E ci siamo imbattuti in questo fenomeno. Questa esperienza è molto più difficile da risolvere di quanto avremmo mai potuto immaginare. Ma come ho detto, non ci uccide, ci rende solo più forti. E troveremo una soluzione in un modo o nell'altro".

Articolo originale su autosport.com

Foto Twitter F1


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2022


Tag
dichiarazioni hamilton | mercedes | mclaren |


Commenti
-
Formula1.it

Lewis Hamilton ha confrontato la sua Mercedes W13 con la McLaren MP4-24 del 2009, l'auto di Formula ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it