Binotto: «Ecco l'approccio Ferrari agli aggiornamenti per il 2022»

Mattia Binotto ha affermato che l'approccio agli aggiornamenti introdotti durante l'anno in Ferrari sarà piuttosto diverso rispetto alle stagioni passate, alla luce del limite di budget ridotto per il 2022. La F1 è al suo secondo anno dall'introduzione del regolamento finanziario, volto a contenere le spese delle squadre. Per il 2022, ai team sono consentiti solo 140 milioni di dollari per spese relative alle auto e alle prestazioni e la richiesta di un budget più cauto ha portato molti a essere molto più cauti nell'introdurre aggiornamenti alle loro auto. Dopo le prime quattro gare della stagione, la Ferrari è una delle squadre che non ha ancora introdotto alcun tipo di aggiornamento significativo per la sua F1-75: la scuderia sta fondamentalmente guidando la stessa vettura che è uscita per la prima volta in pista a Barcellona lo scorso febbraio durante i test.


Binotto sull'approccio della Ferrari agli aggiornamenti nel 2022

ferrari

Sono previsti aggiornamenti per il Gran Premio di Spagna alla fine di maggio, e Binotto crede che non ci sia motivo di farsi prendere dal panico di correre attraverso nuove parti in questa fase della stagione. "Siamo solo alla quarta gara", ha detto ai media, dopo il weekend del Gran Premio dell'Emilia Romagna. “Se guardo anche alle stagioni passate, non credo che alla quarta gara siano stati portati molti nuovi sviluppi alle auto. Se guardo ai nostri concorrenti, alcuni hanno già portato degli sviluppi, alcuni durante i test, alcuni a Imola e alcuni, forse piccoli, sviluppi dalla prima alla quarta gara, quindi non credo che, finora, è cambiato molto rispetto al passato".

Binotto punta a regolamenti "prescrittivi"

Il team principal della Ferrari ha anche evidenziato le implicazioni del budget cap che limita la spesa al punto da non poter introdurre tanti aggiornamenti. "Dobbiamo certamente prestare attenzione e non possiamo semplicemente abbandonare gli sviluppi di ogni singola gara", ha detto Binotto. Inoltre, nonostante la novità dei regolamenti tecnici, Binotto ritiene che i ritorni sugli aggiornamenti potrebbero non essere così grandi come ci si aspettava inizialmente. Penso che ci sia molta libertà nella scelta del concept o dell'architettura generale ed è per questo che possiamo vedere auto abbastanza diverse. Ma, una volta che l'hai scelta, quanto puoi cambiare sull'ala anteriore o l'alettone posteriore, la carrozzeria, è davvero poco. Penso che, come squadre, poiché abbiamo un limite di budget in atto, stiamo semplicemente cercando di assicurarci che, nel momento in cui porteremo un pacchetto, sia corretto. E forse, per farlo, a noi basta fare ancora qualche gara".


Foto copertina Twitter Ferrari

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2022


Tag
ferrari | binotto | formula 1 | f1 2022 | aggiornamenti ferrari |


Commenti
-
Formula1.it

Il team principal della Ferrari ha illustrato l'approccio della Scuderia agli aggiornamenti che adotterà ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it