Magnussen e il grande peso di un sogno: diventare campione del mondo F1

Kevin Magnussen e Romain Grosjean furono sostituiti in Haas dai debuttanti Mick Schumacher e Nikita Mazepin per il 2021, principalmente per motivi finanziari. Ma dopo che la scuderia americana ha rescisso il contratto di Mazepin sulla scia dell'invasione russa dell'Ucraina, a causa dei legami della famiglia Mazepin con il Cremlino, Magnussen è stato richiamato e ha avuto una seconda possibilità al fianco di Schumacher. Il danese ha dichiarato che l'anno passato fuori dalla F1 gli ha fatto accettare che il suo sogno di diventare un giorno un campione del mondo non si sarebbe realizzato e che, dunque, non avrebbe più dovuto portare sulle spalle il peso di quelle aspettative.


Magnussen non ha più sulle spalle il peso di dover diventare campione del mondo F1

magnussen

"Ho chiuso quel capitolo e sono arrivato al punto in cui ho accettato che non sarebbe successo", ha detto il ventinovenne danese Kevin Magnussen. "E ora, tornando in F1, vivo questa seconda esperienza giorno per giorno. Cerco di concentrarmi sul lavoro, cerco di divertirmi, spingere a tutta. Non sento più di avere questo grande peso delle aspettative sulle spalle. Mi piacerebbe essere campione di Formula 1. È ancora un sogno, ma non credo di avere lo stesso tipo di aspettativa. Se succedesse, ovviamente, sarei super felice. E ora sono qui nello sport, ho un sedile in F1, quindi tutto è possibile".

Magnussen grato alla Formula 1

Magnussen ha ammesso di essere rimasto frustrato durante il suo primo periodo in F1, dice che ora ha un migliore apprezzamento della sua posizione. Il suo ritrovato divertimento con una Haas in rinascita è stato messo in bella mostra dalla sua chiassosa reazione allo straordinario quinto posto nell'apertura della stagione del Bahrain del 2022, o al quarto posto altrettanto stellare nelle qualifiche di Imola. "Sì, succede a tutti, qualunque cosa sia. A volte quando perdi qualcosa, ti rendi conto di quello che avevi. E certamente, quando ero fuori l'anno scorso, ho ripensato alla mia carriera in Formula 1 e all'improvviso mi sono sentito molto grato. Lo ero anche prima, ma non allo stesso modo. Ero più frustrato da molte cose e quindi concentrato su dove non ero: concentrato sul fatto che non stavo vincendo, piuttosto che felice di essere in Formula 1. Non ero davvero in grado di apprezzarlo, poi le cose sono cambiate".


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Emilia Romagna 2022


Tag
magnussen | f1 2022 | formula 1 | haas |


Commenti
-
Formula1.it

Il pilota della Haas afferma di non avere più il "grande peso" sulle spalle di puntare a diventare ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it