Jos Verstappen: «Max non avrebbe vinto senza la rabbia espressa nel team radio alla squadra»
Tempo di lettura: 4 minuti

Jos Verstappen ha difeso la rabbia di suo figlio Max in un team radio durante il Gran Premio di Spagna, mentre il 24enne ha combattuto problemi intermittenti al DRS. Il pilota della Red Bull non ha potuto utilizzarlo per gran parte della gara, lasciandolo bloccato dietro la Mercedes di George Russell per molti giri. L'olandese, quindi, si è rivolto alla squadra in un infuriato team radio: "Dov'è il fottuto DRS? Non possiamo nemmeno far funzionare il nostro DRS, fottutamente incredibile!" Questa rabbia è stata seguita da uno stile di guida più aggressivo, ha affermato suo padre, che lo ha aiutato a ottenere una vittoria memorabile che lo ha portato in cima alla classifica della F1.


Jos Verstappen afferma che la rabbia di Max lo ha portato alla vittoria in Spagna

Le frustrazioni di Verstappen erano evidenti poiché la vittoria della gara si stava allontanando da lui, nonostante il ritiro di Charles Leclerc. Tuttavia, il suo ritmo dopo il pit stop per montare le nuove gomme Soft gli ha permesso di conquistare la vittoria. "Faceva molto caldo", ha esordito Jos, parlando a Verstappen.com. "Questo rende difficile per un pilota gestire le sue gomme, e poi Max ha avuto problemi con il sistema DRS che non funzionava. Si sentiva chiaramente la frustrazione nella sua voce. E l'ho anche vista nel modo in cui guidava. Guidava in modo un po' più aggressivo, voleva di più. Quello stile di guida gli ha portato molto in passato".

Jos Verstappen: "La Red Bull va elogiata per la gestione della gara"

Anche la Red Bull merita elogi, dice Jos, per la velocità di pensiero di cambiare in corsa la strategia di Verstappen che gli ha permesso di spingere la sua RB18 al limite, senza la necessità di DRS. Ma le sue lotte hanno mostrato anche la difficoltà di sorpasso in F1 senza l'uso del DRS. "Anche Max ha commesso un errore ed è finito nella ghiaia, e poi è rimasto bloccato dietro a George Russell", ha continuato Jos. "Poi vuole passare il più velocemente possibile, ma ancora una volta abbiamo visto come sia impossibile sorpassare in Formula 1 senza DRS. Devo dire che la Red Bull l'abbia risolta follemente bene. Hanno cambiato la strategia. La decisione di mettere Max per la seconda volta sulla gomma più morbida, nel terzo stint, gli ha dato la possibilità di spingere. Così ha ottenuto il suo vantaggio".

Jos Verstappen: "Non c'è niente di sbagliato nella rabbia di Max"

Ma la rabbia di Verstappen è parte del motivo per cui lui e la Red Bull hanno condiviso così tanti successi negli ultimi anni, dice Jos, che ha visto suo figlio assicurarsi la 24esima vittoria in carriera a Barcellona. Ciò pone Verstappen al di sopra sia di Nico Rosberg che di Nelson Piquet nella lista dei vincitori di tutti i tempi ed eguaglie i successi di Juan Manual Fangio. "Potrei capire la sua frustrazione all'inizio della gara", ha aggiunto Jos. "Se le cose non vanno per il verso giusto a causa di un problema, è il tipo di ragazzo che esprime la sua insoddisfazione. Non c'è niente di sbagliato in questo, per quanto mi riguarda. Chiede il massimo dalla squadra, ma va in entrambe le direzioni. Ecco perché insieme hanno tanto successo".


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Spagna 2022


Tag
verstappen | red bull | drs | gp spagna | formula 1 | f1 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Jos Verstappen difende la sfuriata del figlio alla squadra durante un team radio, lamentandosi del malfunzionamento ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it