Test Pirelli 2023 a Suzuka e Austin, Isola: «Avremo delle prove libere da 90 minuti»
Tempo di lettura: 2 minuti

Il costruttore di pneumatici è riuscito a strappare un’importante concessione dagli organizzatori del GP del Giappone (7 - 9 ottobre) e degli Stati Uniti (21 - 23 ottobre), nonché dai vertici della Formula1, della FIA e delle squadre, per poter testare il nuovo prodotto realizzato per la stagione 2023.

Le sessioni di prove libere 2, nei weekend sopra citati non avranno una durata di 60 minuti come ormai consuetudine, ma di 90 come ai vecchi tempi per consentire alla casa della P Lunga di raccogliere dati utili e feedback sulle future specifiche di pneumatici da tutti i partecipanti al mondiale.

Un programma confermato direttamente dal direttore motorsport Pirelli in uno degli ultimi incontri avuti con i media: “Avremo l’opportunità di utilizzare queste FP2, di 90 minuti anziché di 60, per ricevere un riscontro da tutti e 20 i piloti di F1, che ovviamente condurranno in pista diverse tipologie di lavoro”.


Le modalità

Sulle modalità con cui saranno svolti i collaudi ha aggiunto: Il test sarà eseguito completamente al buio. Come al solito i team non saranno messi al corrente della tipologia di mescola con cui andranno a girare in pista”, ha proseguito l’italiano secondo quanto riportato da ‘RacingNews365.com. “Daremo ai piloti delle direttive simili a quelle di una normale FP2. Tutte le squadre utilizzeranno i prototipi per lo stesso numero di giri. I team vorranno trovare il corretto set-up per il weekend, quindi non vogliamo intrometterci troppo nei loro piani di lavoro. Stiamo raccogliendo delle idee direttamente dalle squadre per fare in modo di non disturbarli troppo”.

GP Italia 2022, Pirelli, Isola

Le difficoltà dettate da un calendario troppo fitto

Isola. infine, ci ha tenuto a ringraziare tutti gli addetti ai lavori per questa gentile concessione. Avere dei calendari così fitti non permettono alla Pirelli di avere molte possibilità simili: Aver ricevuto questa opportunità è per noi estremamente importante. Nel 2023 avremo 24 gare, quindi l’impegno sarà ancora maggiore e sta diventando sempre più difficile avere delle occasioni di questo tipo. La stagione europea è sempre più breve e non vorrei dirlo, ma è quasi impossibile trovare del tempo per sostenere queste prove. Avere dei team disposti a restare martedì e mercoledì dopo le gare sta diventando sempre più raro ultimamente”, ha conlcuso.


 

Leggi anche: Ferrari, Sainz: «Ci occorrono 2 decimi per tornare in lotta»

Leggi anche: Penalità power unit, Binotto attacca il regolamento: «Varia tutto in base all'interpretazione»

Foto: Pirelli

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Giappone 2022


Tag
test | fp2 | pirelli | isola | japangp | usagp | stagione 2022 | f1 | formula1 | stagione 2023 |


Commenti
-
Formula1.it

Il costruttore di pneumatici è riuscito a strappare un’importante concessione dagli organizzatori ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it