Gp Gran Bretagna 2014 - Analisi strategie

Gp Gran Bretagna 2014 - Analisi strategie

Hamilton ha vinto il Gran Premio di casa con i PZERO WHITE MEDIUM ed i PZERO ORANGE HARD

By:
2116

Silverstone, 6 luglio 2014 – Il pilota Mercedes, Lewis Hamilton, ha conquistato la sua 27ª vittoria in carriera al Gran Premio di Gran Bretagna, utilizzando una strategia a due soste, in un duello emozionante contro il suo compagno di squadra Nico Rosberg, in cui la strategia è stata fondamentale. Il ritiro di Rosberg ha permesso a Hamilton di portarsi a soli 4 punti di distacco dal suo compagno di squadra, e questo renderà la scelta delle strategie e delle gomme per le prossime gare ancora più importante. 
 
La gara è stata interrotta dalla bandiera rossa a seguito di un incidente al primo giro. Poichè la ripartenza è considerata una continuazione della gara, i piloti hanno potuto cambiare le gomme sulla griglia di partenza; questo cambio, teoricamente, avrebbe potuto evitare altri cambi in gara. 
 
Fernando Alonso, Ferrari, è passato dalle hard alle medium; Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo (Red Bull), Jean-Eric Vergne (Toro Rosso), Romain Grosjean (Lotus) e Sergio Perez (Force India) sono, invece, passati dalla media alla hard. 
 
Hamilton ha vinto la gara con una strategia a due soste, ma gli altri piloti a podio - e sette piloti nella top 10 – hanno effettuato una sola sosta su uno dei circuiti più difficili della stagione. 
Daniel Ricciardo, Red Bull, ha completato un ultimo stint con gomme medie di 37 giri, finendo la gara in terza posizione. 
Sebbene Silverstone scarichi il più alto livello di energia laterale di tutto l’anno, sette dei primi piloti 10 hanno dimostrato che una strategia ad una sola sosta era possibile, e questo la dice lunga sulla durata delle gomme. 
Anche Lewis Hamilton, che ha vinto brillantemente la gara di casa, poteva fare un solo pit stop. 
Adesso aspettiamo i test, durante i quali vedremo come sta una gomma da 18 pollici su una vettura di Formula Uno. Sarà interessante sentire cosa ne pensa la gente.” 
 


Lo stint più lungo della gara: 
 
Medium D Ricciardo (37 giri) 
Hard R Grosjean (29 giri) 
 
 
La strategia vincente: 
 
La nostra previsione di strategia prevedeva due soste (medium-medium-hard), con cambi al 23° e al 
45° giro. La bandiera rossa ha però avuto delle ripurcussioni sulle strategie usate. Lewis Hamilton 
ha vinto con una strategia medium-hard-hard, con cambi al 24° e al 41° giro. 

 
Le squadre resteranno a Silverstone per una due giorni di test in season, martedì e mercoledì. 
In base ai regolamenti 2014, ogni squadra deve dedicare uno dei test in stagione a Pirelli, per lo sviluppo dei prodotti futuri. Martedì sarà il turno di Ferrari e Marussia; mercoledì di Red BullLotus F1 Team. 
 
Lotus F1 Team proverà la nuova gomma concept da 18 pollici, progettata per mostrare in quale direzione potrebbe andare la Formula Uno nei prossimi anni. 
 
Il Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery, ha commentato: “La ripartenza all’inizio della gara ha senza dubbio influenzato la strategia gomme; alcuni piloti hanno sfruttato la situazione cambiando la loro strategia iniziale. Abbiamo visto approcci diversi da parte dei Team: molti piloti sono passati alle hard, mentre Alonso è riuscito a sfruttare la velocità extra della mescola medium (circa un secondo al giro) per guadagnare posizioni dopo la ripartenza. Anche nel corso della gara abbiamo visto strategia diverse.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Gran Bretagna 2014



Commenti
- Formula1.it
...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it