Ferrari, super tempo ma gli altri si nascondono

Ferrari, super tempo ma gli altri si nascondono

By:
2008

Giornata significativa ma non veritiera.

Giornata significativa perché ci dice che la Ferrari c'è, sia sulla qualifica che in gara. Con un Vettel il super forma, la SF71-H numero 5 porta a casa il primo crono di giornata, con 188 giri all'attivo ed una simulazione di gara incoraggiante.

Miglior tempo di giornata, per il tedesco, con un tempo di 1:17'182n ottenuto in mattinata con gomme Hypersoft, al secondo tentativo, e non facendo tutti e tre i settori della pista "Fusciah", ovvero il miglior tempo assoluto in tutti e tre i segmenti del tracciato.

La SF71-H è stata poi caricata di carburante per una simulazione di gara nel pomeriggio, dove il quattro volte Campione del Mondo si è costantemente migliorato nei tempi, arrivando a sfondare il muro dell'1:20 alla fine della gara.

Run che hanno dimostrato come la Rossa, a differenza della concorrenza, che ha manifestato problemi di blistering, è stata gentilissima con le coperture, con un basso degrado sia all'anteriore che al posteriore.


Una giornata quasi perfetta si potrebbe pensare, se non fosse che non è arrivata la controprova dei diretti avversari, ovvero Red Bull e Mercedes, le quali non hanno cercato minimamente il tempo, focalizzandosi su prove di durata con gomme medie.

La Ferrari ha mostrato quasi al 100% le sue carte, anche se qualcosa nel taschino ha ancora a disposizione, ma dall'Inghilterra arrivano voci insistenti che vanno contro i verdetti della pista, ovvero che danno Mercedes come favorita, (come pensano anche in Ferrari), ma che vendono Red Bull come seconda forza del Mondiale, anche davanti alla scoppiettante Ferrari di oggi, malgrado in configurazione gara, la RB14 di Max Verstappen è stata più lenta, specie nel finale, rispetto alla Rossa di Vettel.

Evidentemente i media Britannici hanno delle certezze sui futuri upgrade della monoposto anglo-austriaca, che porterà a Melbourne, e che forse saranno supportati da uno step della Power Unit Renault, e che permetteranno alla vettura disegnata da Adrian Newey di migliorare ancor di più le performance attuali, che sono già molto molto buone, poiché dal punto di vista telaistico la vettura "bibitara" è molto avanti rispetto a Ferrari e forse anche a Mercedes, ma che paga molto a causa della poca potenza della PU transalpina.

Voci che si susseguono, e che sono anche in contrasto con i verdetti della pista, e che saranno sciolti solamente durature le qualifiche del Gran Premio d'Australia dove nessun team potrà più nascondersi, e venderemo se queste voci saranno smentite o confermate.


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | red bull | rb14 | verstappen |


Commenti
- Formula1.it
Penultimo giorno di test a Barcellona, dove Vettel fa il record della pista, ma dall'Inghilterra danno ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it