Arrivabene, grande gara, risposta a chi critica la F1

Arrivabene, grande gara, risposta a chi critica la F1

By:
1106

Grande vittoria, con una grande vettura, grande strategia ma soprattutto uno straordinario Sebastian Vettel.

Sono questi gli ingredienti necessari per la vittoria Ferrari in Bahrain, dopo una gara straordinaria, bellissima, tirata fino alla fine e incerta fino alla bandiera a scacchi.

Bandiera a scacchi che ha concluso il capolavoro strategico della Ferrari, ma soprattutto di Sebastian Vettel, che insieme hanno condotto una gara seguendo una strategia estrema.

Strategia estrema pensata dal muretto Ferrari dopo una trappola innescata dalla Mercedes al giro 17 di gara, quando i meccanici della casa di Stoccata hanno simulato l'uscita e la preparazione per una sosta, poi non effettuata, portando la Rossa a chiamare Vettel al box per evitare l'undercut da parte di Bottas.

Ferrari che ha pittato con entrambe le auto, montando gomme Soft, e la Mercedes ha reagito nei giri seguenti montando gomme Medie.


Gomme che sulla carta non avrebbero permesso ne a Vettel ne a Raikkonen di percorrere 40 giri senza un'altro stop.

La Rossa, ha poi tentato con Raikkonen di pittare al giro 35 per montare le Supersoft per attaccare nel finale, ma Kimi, innocente, è ripartito al semaforo verde, ed ha investito un meccanico.

A quel punto il team era destabilizzato e la pit lane non agibile, e allora gli strateghi Ferrari hanno deciso di lasciare in pista Vettel con le Soft usate fino alla fine senza fare un'ulteriore stop.

A quel punto il muretto Mercedes, intuita la beffa, ha ordinato a Bottas di attaccare ma Vettel è stato straordinario a resistere e a gestire le gomme, vincendo una gara bellissima, straordinaria e incerta fino alla bandiera a scacchi.

Subito dopo la bandiera a scacchi, il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, ha commentato a caldo la gara:

"La gara è una risposta a chi dice che la Formula 1 è noiosa. Oggi non credo sia stata noiosa".

Chiaro messaggio agli uomini di Liberty Media, che recentemente hanno denunciato la scarsa bellezza della F1 dovuta ai pochi sorpassi in pista, prendendo cambi già dal prossimo anno del regolamento tecnico, per far si che l'aerodinamica delle vetture sia meno dannosa per le vetture in scia e di fatto facilitando i sorpassi. 

I team hanno rinunciato in toto a questa proposta, e la gara di oggi ha dimostrato che l'importante in F1 non è la quantità dei sorpassi in gara, ma la qualità delle gare stesse.

Arrivabene ha poi comunicato l'entità dell'infortunio del meccanico investito da Kimi Raikkonen nel suo pit-stop, Francesco Cigarini, addetto alla posteriore sinistra:

"Ha avuto una frattura alla tibia e al perone e questa è la ragione per cui abbiamo mandato sul podio uno dei ragazzi della squadra. Quello del podio non è un mio gesto, è il nostro gesto, della gente Ferrari"

Brutto infortunio per il meccanico, che è stato immediatamente soccorso, portato al centro medico del circuito, e poi trasportato a Manama per essere operato.

Per celebrare la vittoria, e per ritirare il premio dei costruttori, il team Ferrari ha deciso di farsi rappresentare da un meccanico e non da un ingegnere, per essere vinci al meccanico infortunato e simboleggiare che in Ferrari tutti sono importanti, fondamentali, sia nelle sconfitte che, anche e soprattutto nelle vittorie.

Meccanico, Francesco Cigarini, intorno al quale si è stretto tutto il team Ferrari, tutto il paddock, piloti ed addetti ai lavori, augurandogli una pronta guarigione e un veloce rientro.

Anche noi e tutta la nostra redazione non possiamo che unirci attorno a Francesco, augurandogli il meglio ed una pronta e veloce guarigione per rivederlo quanto prima in pista.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Bahrain 2018


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it