Ferrari all'attacco, in arrivo novità di motore e telaio.

Ferrari all'attacco, in arrivo novità di motore e telaio

By:
2902

Nel corso di questo fine settimana il Circus della Formula Uno farà tappa in Canada, per il settimo round della stagione, che segnerà la fine del primo terzo di Campionato.

Una gara anomala, quella Canadese, poiché è l'unico Gran Premio, che da Maggio fino a Settembre, viene disputata fuori dai confini Europei, e che costringe i team ad un'inedita trasferta oltreoceano nel periodo estivo.

Gara, oltre che di successo in termini di pubblico e storica per la storia di questo sport, anche fondamentale per il campionato, in quanto quasi tutti i team si presenteranno con un corposo pacchetto di novità per le rispettive monoposto.

Tra i team che arriveranno sull'isola di Notre Dame con delle novità, quello che presenterà la più grande quantità di upgrade sarà la Ferrari.

Il team di Maranello avrà aggiornamenti per la SF71-H in ogni settore, dalla Power Unit fino al telaio, infatti dall'Italia arriveranno un nuovo propulsore, una nuova sospensione posteriore, un nuovo fondo e un nuovo diffusore, e non è da escludere anche una nuova ala anteriore a basso downforce specifica per questa pista.

La Power Unit, che sarà la seconda unità stagionale, avrà come target principale il miglioramento dell'affidabilità, per evitare altri guai simili a quelli accaduti a Kimi Raikkonen in Spagna, e garantire il chilometraggio di sette GP alle due Rosse senza problemi.

Non solo affidabilità comunque, poiché sulla PU Ferrari, ci saranno anche 10-15 cavalli in più, per garantire a Vettel e Raikkonen di contrastare la Power Unit Mercedes che a Montreal arriverà con una nuova specifica del "bottone magico" per massimizzare le prestazioni in qualifica.

Cavalli, che arriveranno in prevalenza dagli aggiornamenti alla camera di combustione, rivista e migliorata, e della testata che sarà più leggera, e garantirà anche dei guadagni in termini di peso.

Come detto in precedenza, lo staff tecnico di Mattia Binotto ha deliberato anche delle novità aereodinamiche, a partire da una nuova sospensione posteriore, con un diverso bracket, che andrà a beneficio solamente dell'aereodinamica, e non impatterà assolutamente sui cinematismi della sospensione.

Sempre nel posteriore arriverà un nuovo diffusore, presumibilmente per migliorare l'efficienza aereodinamica della SF71-H per avere velocità di punta maggiori sui lunghi rettilinei del tracciato dedicato a Gilles Villeneuve.

Ultima novità che arriverà in pista già dalle prove libere del Venerdì sarà un nuovo fondo, che andrà a completare (forse) quello introdotto a Barcellona, che nella tappa iberica non aveva garantito i risultati visti nella simulazioni, e che sarà forse completato dalle evo in arrivo in Canada.

Una Ferrari dunque che non è rimasta con le mani in mano nel corso di queste due settimane, e che è pronta a tornare a dettare il passo, da dove aveva interrotto a Baku, per non far si che gli avversari, Hamilton su tutti, inizino una fuga nel Mondiale, e tolgano, anche quest'anno, tutte le chances di vittoria alla Rossa.



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen |


Commenti
- Formula1.it
La Ferrari è decisa a riprendersi il ruolo di auto da battere nella gara Canadese, infatti a Montreal ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it