Hamilton, la Ferrari è più forte di noi, ma siamo pronti a dare il meglio

Hamilton, la Ferrari è più forte di noi, ma non molliamo e daremo il meglio

By:
946

Il leader del Mondiale è sempre lui, Lewis Hamilton, che da qualche gara a questa parte ha arpionato la leadership della classifica e non sembra intenzionato a mollarla.

Semmai, Lewis sarà pronto a fare il ragioniere nelle gare mancanti fino al termine della stagione, anche se questa prospettiva non sembra convincerlo al 100%, neppure in una gara dove la Mcevd Mercedes sembra destinata a soccombere alla superiorità di Ferrari e Red Bull:

In Red Bull penso che abbiano virato decisamente verso il 2019 a livello di sviluppo. Hanno tanto carico aerodinamico e consumano poco le gomme posteriori, questo potrebbe sicuramente aiutarli. La Ferrari nelle ultime gare è stata evidentemente davanti a noi, il team ha svolto un ottimo lavoro e l’obiettivo è cercare di porci al livello della Ferrari se non di superarla”.

Analisi lucida e cristallina, quella dell'inglese che, per la prima volta ammette la superiorità della Ferrari, alla quale però non si inchina, ma anzi, verso la quale; incinta il team a dare il meglio per farla terminare in breve tempo.

Indirettamente poi, Lewis elimina dalla lotta per la vittoria in terra asiatca la Red Bull, che avendo ormai un gap talmente elevato dai due top team, ha già inziato il lavoro in ottica 2019, quando sarà per la prima volta nella sua storia non un team cliente della Renault, ma avrà un PU in esclusiva, quella Honda, e a Milton Keynes non vorranno farsi trovare impreparati a questa occasione.

Occasioni che per ora Lewis e la Mercedes non hanno mai sprecato, e "The Hammer" è stato interrogato proprio in merito al suo approccio al weekend di gara:

Non arrivo mai con delle aspettative precise ai weekend di gara, penso solo a dare il massimo, per ora questo approccio ha dato buoni frutti”.

Frutti più che buoni, quelli che il pilota numero 44 ha raccolto fino a questo momento, dato che è riuscito anche a sopperire alle carenze della sua monoposto e ad issarsi in vetta alla classifica iridata:

In molti hanno poi stuzzicato Lewis in merito alle possibili distrazioni provenienti dai suoi lunghi viaggi nel corso di queste due settimane, nelle quali ha presentato una linea di abbigliamento:

Io dopo le corse spengo l’interruttore e per me è molto importante staccare. Traggo energie da questi viaggi, e negli ultimi anni sono sempre riuscito ad offrire prestazioni all’altezza. Comunque in questa stagione ho viaggiato molto meno rispetto agli anni scorsi”

Viaggi sempre fatti da Lewis, che in passato lo hanno oggettivamente distratto dalla sua attività, ma in questa stagione non sembrano aver impattato minimamente sul rendimento di Lewis:

Per concludere, il pilota Britannico ha commentato gli ordini di scuderia che Mercedes sta mettendo in pratica per aiutarlo a conquistare il titolo mondiale:

Per ora l’aiuto che mi ha dato Valtteri è stato semplicemente più vistoso e dovuto alle posizioni in cui ci siamo trovati in pista. Non vedo come un’eventuale lotta tra Vettel e Raikkonen possa agevolarmi dato che comunque devo combattere anche con Kimi”.



Tag
f1 | mercedes | pu | 2018 | tecnica | hamilton | bottas |


Commenti
- Formula1.it
Lewis Hamilton arriva a Singapore da leader del Mondiale, consapevole però della supremazia della Ferrari, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it