Gp del Giappone: vince Bottas e Mercedes è Campione del Mondo per la sesta volta

Gp del Giappone: vince Bottas e Mercedes è Campione del Mondo per la sesta volta

By:
877

Termina con la vittoria di Bottas il Gp del Giappone 2019. Gara sostanzialmente decisa alla partenza con le Ferrari che scattano malissimo, Valtteri si infila e guadagna subito la prima posizione. Con il risultato di oggi, Mercedes conquista il sesto titolo costruttori consecutivo. La sensazione è che il muretto deciso di premiare l'ottimo lavoro fatto da Valtteri alla partenza obbligando di fatto Hamilton a rientrare nelle fasi conslusive della gara per mettergli le Soft ed andare all'attacco di Vettel. Se Lewis, come ha rimproverato lui stesso al Team durante la gara, avesse montato le gomme Hard dopo il primo stint sarebbe riuscito ad andare fino in fondo senza alcun problema.


 

Valtteri Bottas (1°):
Sono molto felice per questa vittoria. Su questa pista non è mai semplice quando si parte dalla terza casella, ma ci ho creduto e non ho mollato per tutta la gara, sapendo che ci sarebbero state delle opportunità. Sono partito molto bene, passando le due Ferrari e poi il passo è stato super, sono riuscito a controllare e mi sono anche divertito dal primo all’ultimo giro. Sulla strategia, sapevamo che non ci sarebbe stata molta differenza tra una o due soste, ma per fortuna è andata bene e sono riuscito a spingere quando volevo e a gestire quando serviva. Sono davvero molto felice di far parte di questo team, il sesto titolo è qualcosa di incredibile”.

Lewis Hamilton (3°):
Innanzitutto congratulazioni a tutto il team per il sesto titolo. Per quanto riguarda la gara, non sarebbe stato diverso se non ci fosse stato in ballo il titolo Costruttori, perché abbiamo sempre avuto modo di battagliare alla pari fin dall’inizio della stagione e sarà così anche nelle ultime quattro gare”.

Toto Wolff (Team Principal):
"Sono molto felice perché ci sono stati momenti difficili come questa mattina, dove è mancato qualcosa, ma poi al via della gara tutto è stato diverso. Sono molto felice per tutta la squadra e contento di aver eguagliato il record della Ferrari degli anni Schumacher e Todt: è solamente la seconda volta che succede nella storia della Formula 1. Non so dire se abbiamo marcato un’epoca. Noi facciamo la Formula 1, non grande politica. Per il record nello sport siamo molto contenti, perché è molto difficile trovare le giuste motivazioni ogni anno, rimanere innovativi, spingere, sviluppare… non è semplice. La gara di oggi? Non pensavo di avere molte chance di vittoria dopo le qualifiche. Questa mattina è mancata un po’ di velocità sul giro secco e si è visto anche quanto era difficile superare su questa pista”.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Giappone 2019


Tag
Mercedes | Hamilton | Bottas | Wolff |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it