Gp Bahrain - Verstappen davanti a tutti nelle due sessioni
By:
1296

Ci siamo, ha avuto ufficialmente inizio la stagione 2021 di Formula 1, con un venerdì che almeno per ora conferma alcune previsioni che avevamo fatto nelle passate settimane. La Red Bull è estremamente competitiva e Max Verstappen non si nasconde ed è in cima alla lista dei tempi in entrambe le sessioni.

Diciamo da giorni che anche la McLaren avrebbe messo in mostra prestazioni importanti ed infatti dietro a Max Verstappen troviamo il giovane e talentuoso Lando Norris che precede l'attuale campione del mondo Lewis Hamilton su Mercedes.

Nella sessione di prove che si svolge in tempi e temperature simili alle qualifiche e alla gara, il miglior tempo di Verstappen di 1m30.847s è stato 0,547s più veloce del giro che aveva completato in cima alle FP1 nel primo pomeriggio.


Nella seconda sessione di 60 minuti della giornata tutti sono andati rapidamente in pista, con Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo che ha fissato il riferimento iniziale a 1m32.495s con pneumatici a mescola dura.

Yuki Tsunoda e il duo Ferrari Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr hanno rapidamente sopravanzato Giovinazzi con i loro giri iniziali su gomme medie, prima che Hamilton prendesse il primo posto con un 1m31.674s - anche lui su gomma media. Ma il primo giro del campione del mondo è stato cancellato per aver superato i limiti della pista all'esterno dell'ampia curva 4, che invece la FIA non aveva controllato rigorosamente nelle FP1, e ha portato in testa il primo giro di Verstappen su gomme medie - un 1m31.842s.

Valtteri Bottas ha poi fatto registrare il miglior giro con un 1m31.503s prima che il secondo giro di Hamilton su gomme medie lo spazzasse via con un 1m31.261s.

Nel frattempo abbiamo visto anche l'uscita di Kimi Raikkonen che ha danneggiato la sua Alfa. Il finlandese ha perso la parte posteriore della sua auto in uscita dalla curva 2, andando in testa coda in curva 3 prima di andare nella trappola della ghiaia all'esterno della pista. Raikkonen ha colpito il muro con entrambe le estremità della sua auto, strappando l'ala anteriore e danneggiando le piastre laterali dell'ala posteriore, ma è stato in grado di tornare lentamente ai box.

Dopo circa 25 minuti dall'inizio della sessione Sainz ha usato le gomme rosse per andare in testa con un 1m31.127, prima che Hamilton riprendesse il primo posto con un 1m31.082s - anche sulle softs - guadagnando tempo soprattutto nel settore centrale ma apparentemente in difficoltà con le gomme nelle curve finali.

Poco prima della metà dei 30 minuti, Norris, che è stato protagonista di un breve fuori pista nei primi giri nella discesa destra/sinistra delle curve 6/7, è balzato al primo posto sulle morbide con un 1m30.942s prima che Verstappen iniziasse il giro che alla fine sarebbe diventato il migliore della sessione - prendendo i migliori tempi di settore negli ultimi due intermedi.

Tutte le scuderie hanno poi iniziato la tradizionale raccolta dati per long-run, anche se in una finestra molto più piccola a causa della riduzione del tempo di sessione imposta nel 2021.

Bottas verso la fine del suo long-run nella parte finale della sessione si è lamentato che la sua W12 era "inguidabile".

Daniel Ricciardo ha finito sesto con la seconda McLaren, davanti a Tsunoda (AlphaTauri) e Lance Stroll dell'Aston Martin.

Pierre Gasly e Sergio Perez hanno completato la top 10 per AlphaTauri e Red Bull rispettivamente.

Esteban Ocon è stato un altro pilota a subire la cancellazione del tempo per aver superato i margini in curva 4, ma è stato in grado di migliorare quel giro e ha finito 11°, con il suo compagno di squadra Fernando Alonso giù in P15, appena dietro Sebastian Vettel.

Il rookie Haas Nikita Mazepin è finito in testacoda all'uscita della curva 6 durante i minuti iniziali e poi è finito 20° e ultimo nella classifica finale.

Articolo originale su autosport.com

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Bahrain 2021


Tag
gp bahrain | prove libere baharain |


Commenti
- Formula1.it
Un venerdì che almeno per ora conferma alcune previsioni che avevamo fatto nelle passate settimane. ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it