Gp Monaco - Prove libere - Ferrari in testa
By:
2537

Charles Leclerc è in cima alla lista dei tempi nella seconda sessione di prove del Gran Premio di Monaco 2021 di Formula 1, davanti al suo compagno di squadra Ferrari Carlos Sainz Jr e Lewis Hamilton. Max Verstappen ha finito quarto, ma sia lui che Lewis hanno incontrato traffico nei loro giri veloci in FP2.

Dopo aver perso la maggior parte delle FP1 a causa di un problema al cambio, Leclerc è andato immediatamente in pista nella seconda sessione, dopo che il cambio sulla sua SF21 era stato cambiato. 

Antonio Giovinazzi dell'Alfa Romeo ha abbassato subito il tempo di Leclerc con un 1m17.029s, prima che Lando Norris con la McLaren abbassasse l'asticella con un 1m15.399s. I tempi hanno ovviamente continuato ad abbassarsi durante i primi giri, con Sainz che è stato il successivo pilota a mettersi in testa con un 1m14.997s, nonostante fosse l'unico pilota su gomme dure in quella fase.


E' stato Max Verstappen successivamente ad abbassare i tempi con un paio di giri veloci consecutivi, prima un 1m13.961s che ha migliorato con un 1m13.499s. Hamilton ha stabilito un tempo identico pochi istanti dopo, andando momentaneamente in seconda posizione

Avvicinandosi alla fine dei primi 15 minuti della sessione di un'ora, Verstappen ha portato il riferimento della prima posizione a 1m13.241s - nonostante un settore centrale lento e il traffico nelle ultime curve.

Hamilton si è poi portato in testa per la prima volta con un 1m12.772s, che ha poi ulteriormente migliorato a 1m12.569s

Dopo una breve pausa le Mercedes sono passate alle gomme morbide poco prima della metà della sessione, che Valtteri Bottas ha usato per andare in testa con un 1m12.107s. Poco curve dietro, Hamilton stava volando sulla sua prima giro con le softs, ma ha perso molto tempo tagliando il cordolo al secondo vertice della chicane, finendo così largo che ha quasi colpito la barriera lato porto all'esterno delle due curve. Comunque ha registrato un tempo che lo ha portato dietro Bottas, 0.173s più lento, quando era quasi 0.5s più veloce alla fine del primo settore.

Quasi 10 minuti più tardi, Sainz ha segnato quello che sembrava essere il tempo più veloce della FP2 con un 1m11.796s nel suo primo giro sulle softs, con Leclerc in ritardo di 0,297s dopo il suo primo tentativo sulla gomme rosse.

A poco meno di 20 minuti dalla fine, Leclerc ancora su softs, ha impostato il tempo più veloce della sessione nel settore centrale dopo un non buonissimo primo settore, e migliorando anche nel terzo settore, dove ha quasi toccato il muro all'interno del rettilineo di partenza, ha chiuso con un 1m11.684s che gli ha consentito di conquistare il primo posto della sessione.

Sainz ha finito 0,112 dietro al compagno, ed Hamilton a 0,390s in P3.

Verstappen ha finito quarto davanti a Bottas, con Max che ha anche incontrato traffico alla fine dei suoi primi giri veloci sulle softs.

La sessione è stata interrotta da Mick Schumacher che si è schiantato con la sua Haas a Massenet. Il pilota tedesco ha colpito la barriera all'esterno con entrambe le ruote di destra dopo aver perso il posteriore della vettura percorrendo la lunga curva a sinistra. È stato inizialmente in grado di continuare ma la foratura e probabili danni alle sospensioni lo hanno costretto a parcheggiare lungo la via di fuga oltre la chicane del porto.

Poiché la Haas non poteva essere rimossa rapidamente e con meno di cinque minuti rimanenti, le bandiere rosse hanno sancito una chiusura anticipata.

Norris ha finito sesto per la McLaren, con Pierre Gasly e Sergio Perez settimo e ottavo.

Giovinazzi e Sebastian Vettel hanno completato la top 10, con quest'ultimo che ha accusato un problema agli occhi a metà della sessione.

Vettel via radio ha comunicato che "sembra che il mio occhio stia sanguinando" ed ha poi aggiunto "sono super emotivo o c'è qualcosa bloccato nel mio occhio", anche se ha scelto di continuare a girare nonostante il suo disagio.

Altri piloti ad avere problemi sono stati Norris, che ha tagliato la chicane alla Piscina dopo dopo essere andato in sovrasterzo, e Nicholas Latifi, che è arrivato lungo ed ha dovuto fare marcia indietro al tornante poco prima di metà sessione.

Latifi ha finito P17 nella classifica finale, con Yuki Tsunoda che ha chiuso la classifica in quanto le sue FP2 sono precocemente terminate quando ha colpito la barriera all'uscita della seconda parte della Piscina. Tsunoda è entrato immediatamente ai box, ma non è più tornato in pista.

Articolo originale su autosport.com

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Monaco 2021


Tag
gp monaco | prove libere monaco |


Commenti
- Formula1.it
Charles Leclerc è in cima alla lista dei tempi nella seconda sessione di prove del Gran Premio di ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it