Gp Gran Bretagna - Qualifica Sprint - Pole per Verstappen
By:
2771

Max Verstappen ha vinto la prima Qualifica Sprint della Formula 1 nel Gran Premio di Gran Bretagna 2021, una mini-gara di 17 giri in cui ha battuto Lewis Hamilton dopo aver preso il comando con un'ottima partenza.
Valtteri Bottas è arrivato terzo davanti a Charles Leclerc, mentre un testacoda all'inizio della gara e poi un ritiro negli ultimi giri sono costati cari a Sergio Perez con la seconda Red Bull che domani partirà in ultima posizione.

Prima di descrivervi la breve azione di 30 minuti che ha accompagnato questi 17 giri, mi permetto di esprimere un giudizio assolutamente negativo sul nuovo formato. Troppo dispersivo, nessuna emozione in più, una sorta di cocktail alcolico troppo diluito che non può portare alcun beneficio allo spettacolo soprattutto televisivo del week-end. Probabilmente si venderanno più biglietti per il circuito al venerdì ma lo spettatore da casa è chiamato a uno sforzo non indifferente per seguire ed apprezzare le 4 sessioni prima della gara. Persino l'esultanza di Verstappen per la Pole non è stata quella di una normale Pole (in casa del nemico). Un formato che personalmente spero di vedere in forma sperimentale solo in qualche altro Gp per poi essere cestinato come fallimentare. Sone ben altri i problemi della F1, e spero che Liberty Media se ne renda presto conto.


Quando le luci si sono spente per la gara di 17 giri, Verstappen è partito benissimo, anche grazie ad un giro di formazione in cui aveva scaldato benissimo le sue gomme, tanto che dai freni dell'anteriore sinistra era possibile vedere uscire delle fiamme. L'olandese ha subito affiancato Hamilton passando in testa alla Abbey, difendendo il primo posto lungo il rettilineo di Wellington e respingendo l'attacco del pilota Mercedes all'esterno della Copse.

Tentativo che è costato qualche decimo a Hamilton ed ha permesso a Verstappen di prendere un vantaggio di 1,1 secondi alla fine del giro di apertura.

Benissmo era partito anche Fernando Alonso con gomme morbide (Bottas, Esteban Ocon e Kimi Raikkonen erano gli unici altri piloti a partire sulla gomma rossa, con il resto su medium) che gli hanno permesso di guadagnare sei posti dalla P11 alla P5.

I due leader hanno rapidamente aperto un distacco su Bottas, che ha impiegato alcuni giri per raggiungerli sul ritmo di 1m30s, mentre Verstappen ed Hamilton si scambiavano giri veloci durante i primi giri.

A metà della mini gara, Verstappen ha costruito un vantaggio di due secondi da Hamilton, che metteva lo stesso spazio tra lui e Bottas, inseguito da Charles Leclerc che con la Ferrari teneva il ritmo dei tre davanti.

Alonso nei primi giri era stato in grado di tenere dietro il gruppo, ma è stato superato da Lando Norris al sesto giro e Daniel Ricciardo al nono giro, il primo all'interno della Village, mentre l'altro lo ha superato con ottimo incrocio di traiettorie all'esterno della Copse.

Con Verstappen ed Hamilton che continuano a scambiarsi i giri più veloci, i loro pneumatici anteriori destri hanno iniziato a blisterare pesantemente, ma il problema dei pneumatici non ha avuto un grande impatto sul loro ritmo. La Red Bull via radio ha istruito Verstappen si evitare i cordoli negli ultimi giri, cosa che ha ridotto il suo vantaggio da un massimo di 2,8s a 1,4s alla bandiera a scacchi che vale la pole per il gran premio di domenica.

La decisione di far partire Bottas su gomme morbide non ha pagato per Mercedes, con il pilota finalndese che ha finito 7.5s dietro Verstappen, anche se tranquillamente davanti a Leclerc, a circa 3.7s e comunque quarto sulla griglia per la gara principale.

Norris e Ricciardo hanno provato a stare dietro la Ferrari sul circuito di casa, ma hanno finito ben dietro il pilota Ferrari dopo le loro battaglie con Alonso. Il pilota Alpine alla fine è riuscito a tenere dietro Sebastian Vettel chiudendo settimo sul traguardo.

George Russell ha finito nono con la Williams davanti a Esteban Ocon, ma Russell deve affrontare un'indagine post-gara a causa di uno scontro al primo giro con Carlos Sainz Jr a Brooklands. Il pilota della Williams ha bloccato le gomme alla prima curva a sinistra ed ha toccato la Ferrari, che è stata costretta ad un fuori pista che ha portato Sainz in P18 prima di un ottimo recupero fino alla P11 e soli 0.4s dietro Ocon al traguardo.

Il grande perdente della gara è Perez, che inizierà la gara di domani dall'ultimo posto dopo il ritiro all'ultimo giro.

Il pilota della Red Bull era finito in P18 dopo aver perso il posteriore della sua RB16B mentre era dietro Alonso e Norris al quinto giro e mentre percorreva la Chapel. Perez ha effettuato un 360 compelto ad alta velocità ed è uscito sull'erba e sulla ghiaia nella parte superiore del rettilineo Hanger. È rientrato in pista dopo aver impedito alla sua auto di colpire il muro per questione di centimetri.

L'altro incidente della gara ha coinvolto il duo Haas nel giro di apertura, con Nikita Mazepin in testacoda dopo aver toccato il sidepod destro dell'auto del compagno di squadra Mick Schumacher. Il pilota russo alla fine è arrivato 9.4s dietro Schumacher.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Gran Bretagna 2021


Tag
gp gran bretagna | qualifica sprint silverstone |


Commenti
- Formula1.it
Max Verstappen ha vinto la prima Qualifica Sprint della Formula 1 nel Gran Premio di Gran Bretagna 2021, ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it