Stavolta Capito fa uno show: e quando la nostalgia chiama...

Jost Capito, team principal della Williams, è stato intervistato da motorsport-total.com, e ha provato a fare un paragone tra la Formula 1 di oggi e quella del passato, ritenuta dal dirigente più dura e impegnativa. Non giriamoci intorno: Capito non perde l'occasione per manifestare il proprio punto di vista con opinioni forti e mai banali. 

A noi piace, almeno non ci annoia. Queste le sue dichiarazioni: “Quando ero nel Circus prendevamo parte a a 40 test. Nel week end non c'era il coprifuoco, in altre parole i ragazzi lavoravano ventiquattro ore su ventiquattro, non si fermavano mai. Letteralmente. Sono sicuro che allora era molto più difficile lavorare in Formula 1".

Il commento ha scatenato la reazione al vetriolo di Andreas Seidl, team principal della McLaren. Per lui è impossibile fare paragoni: "C'ero anche io in quegli anni e non è utile fare un paragone con una situazione di 20 anni fa. Le 23 gare pianificate sono un onere troppo grande per le persone coinvolte. Ma è bello notare quanta gente sia interessata alla F1". E voi da che parte state? Chi ha ragione?


Foto automundo.com.ar

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio Stati Uniti 2021


Tag
capito | haas | formula1 | seidl | mclaren |


Commenti
-
Formula1.it

Quando ero nel Circus prendevamo parte a 40 test. Nel week end non c'era il coprifuoco, in altre parole ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it