Vettel
1346

Il giovedì di conferenza stampa del GP del Qatar è stato praticamente dominato da un solo argomento principe: il caso Hamilton-Verstappen. A quasi una settimana di distanza, infatti, la gara del Brasile sembrerebbe ancora non essere finita, con il piolta olandese della Red Bull a rischio penalità. Un'eventualità che, per usare un eufemiso, non entusiasma Sebastian Vettel.

Le parole di Vettel: "Credo che la revisione delle immagini non sia necessaria"

Il quattro volte campione del mondo, attualmente pilota dell'Aston Martin, si è detto perplesso riguardo al fatto che una "questione di pista" possa essere riesaminata a giorni di distanza. Inoltre ha espresso la propria opinione sulla multa di 50mila euro comminata a Verstappen per il tocco della Mercedes numero 44 in regime di parco chiuso. Ecco le sue dichiarazioni.


Sul caso Hamilton-Verstappen

"Stavano lottando per il primo posto, quindi è ovvio che si tratti della sfida più importante. Non ne sono direttamente coinvolto, ma credo che la revisione delle immagini non sia necessaria. Il tempo ormai è passato, cosa cambierebbe adesso? Credo nulla. Lewis ha fatto una grande gara, ha vinto ed è stato il più veloce. Ecco tutto".

Sulla multa di 50mila euro comminata all'olandese

"Non possiamo mettere le mani sulle monoposto. Ma che senso ha? Possiamo toccare le nostre auto? Penso che dobbiamo un po’ calmarci tutti".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Qatar 2021


Tag
vettel | aston martin | hamilton | verstappen | gp qatar | gp brasile |


Commenti
-
Formula1.it

Il quattro volte campione del mondo, attualmente pilota dell'Aston Martin, si è detto perplesso riguardo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it