In Brasile cambiate le regole in corsa. Per Sainz ed altri piloti serve chiarezza
1777

I piloti hanno incontrato i funzionari della FIA, tra cui il direttore di gara Michael Masi, prima del Gran Premio del Qatar per discutere le regole di gara dopo la controversa difesa di Max Verstappen contro Lewis Hamilton in Brasile.

Il pilota della Red Bull è andato fuori pista per difendere il suo vantaggio su Hamilton alla curva 4 del circuito di Interlagos, un evento per il quale la Mercedes ha anche chiesto il diritto di revisione dopo che Verstappen non è stato indagato dai commissari durante il Gran Premio.

Hamilton dopo l'incontro con Masi ha detto che le regole di gara sono rimaste poco chiare, anche se Masi ha dichiarato in Qatar che le regole erano state "rese chiare" ai piloti, ammettendo però che alcuni non erano d'accordo.


Il pilota della Ferrari Sainz si è unito al gruppo di piloti che credono che le regole siano ancora un po' confuse, ma ritiene che ci saranno ulteriori discussioni dopo la stagione per rendere le cose migliori.

"In termini di approccio alle corse non è ancora molto chiaro. Penso che ci abbiate già sentito parlare di questo perché non sappiamo esattamente cosa succederà gara per gara. Ma come ho detto ai media, sembra che in inverno ci sarà una conversazione più profonda sul modo in cui correremo che, si spera, dovrebbe chiarire un po' di più le cose".

Il pilota della McLaren Lando Norris ha invece detto che mentre alcuni aspetti delle regole di gara sono stati chiariti, altri rimangono ancora vaghi.

"Penso che alcune cose siano un po' più chiare, altre no. Penso che ciò che è chiaro è che... non ogni incidente sarà unico, anche se sembra identico quindi è difficile sapere quali sono le diverse circostanze. Ma penso che la maggior parte delle cose siano state chiarite. Ma è difficile mettere un punto definitivo e dire che questo è ciò che si può o non si può fare".

Alla domanda se cambierà il suo approccio nelle battaglie in pista dopo l'incontro, Norris ha detto: "Voglio dire, no. Un po'. Ci sono un paio di cose che forse aggiusteresti. Non penso che cambieresti il modo o noi cambieremmo il modo in cui corriamo o qualsiasi altra cosa, ma sì, forse regoleresti solo un paio di cose che potresti eventualmente fare ora, o non fare. Non credo che cambieresti molto".

Fernando Alonso della Alpine, uno dei piloti che è stato critico sull'incoerenza dei commissari quest'anno, ha detto che la F1 ha bisogno che le regole siano "bianche e nere".

"Penso che siamo tutti d'accordo su questo, abbiamo bisogno di più coerenza, abbiamo bisogno di regole in bianco e nero, perché quando sono grigie, a volte senti che stai avendo un vantaggio, e a volte sei stato di nuovo il cattivo o l'idiota in pista. È meglio quando è in bianco e nero. Vediamo se possiamo migliorare complessivamente. Penso che non sia solo un problema della FIA, sono piloti, squadre, FIA, tutti dobbiamo lavorare insieme per avere regole migliori".

Articolo originale su autosport.com

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Brasile 2021


Tag
regole f1 | sainz | verstappen | hamilton | norris |


Commenti
-
Formula1.it

Non termineranno neanche con l'ultimo Gp di questa stagione, ma proseguiranno anche in inverno, le polemiche ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it