Verstappen al vetriolo: Mi sento trattato diversamente, io penalizzato e altri no

Anche a quattro giorni dalla caotica gara di Formula 1 in Arabia Saudita, la rabbia di Max Verstappen per le penalità non si è ancora placata. L'olandese, che può diventare campione del mondo per la prima volta ad Abu Dhabi, sente che i commissari di gara lo hanno trattato ingiustamente, così come ha dichiarato nelle one to one con i vari media.

Verstappen si sente trattato diversamente

"È chiaro che alcune cose non valgono per tutti", afferma il pilota della Red Bull, facendo esplicito riferimento ai cinque secondi di penalità che ha ricevuto per aver preso una scorciatoia alla prima curva. Con questo, Verstappen era inizialmente rimasto in testa dopo un attacco di Lewis Hamilton, ma è stato poi chiesto dal team austriaco di lasciar passare il britannico. Quello che ne è seguito è stato il tamponamento tra i due, che è valsa a Verstappen un'altra penalità di dieci secondi dopo la gara. Soprattutto, i commissari hanno accusato il leader della Coppa del Mondo di aver frenato "in modo imprevedibile".


L'olandese crede di aver guidato correttamente a Jeddah

"Le manovre che ho fatto durante la mia difesa sono state fatte anche da altri due piloti. E non sono stati nemmeno menzionati," ha detto il 24enne pilota olandese. In seguito ha aggiunto che intendeva il duello tra Charles Leclerc e George Russell. Per lui era "solo una corsa dura". "Alla fine della corsa ci saranno sempre critiche", dice Verstappen. Tuttavia, "è ingiusto che io sia trattato in modo diverso dagli altri piloti che possono farla franca, a differenza mia. Questo è un problema. Voglio solo che sia giusto per tutti. E al momento non è così. Come ho detto, non mi sembra di aver fatto nulla di sbagliato, perché non è stato sbagliato nemmeno per gli altri. Perché dovrei quindi cambiare qualcosa se gli altri sono autorizzati a guidare in quel modo?".

Verstappen sul duello con Hamilton

Il fatto che Hamilton non sia stato punito quando ha respinto Verstappen all'ultima curva si adatta perfettamente al quadro per il pilota della Red Bull. "Altre persone fanno esattamente la stessa cosa e non vengono penalizzati. Eravamo entrambi fuori pista. Alla curva 1 eravamo entrambi vicino alla linea bianca, ma poi hanno detto che è stato un mio errore. Non sono d'accordo".

E voi siete d'accordo con le parole di Verstappen?

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio dell'Arabia Saudita 2021


Tag
gp arabia saudita | mercedes | hamilton | verstappen | red bull |


Commenti
-
Formula1.it

Max Verstappen esprime chiare critiche alle penalità ricevute durante la scorsa gara di Formula 1 in ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it