GP Arabia Saudita 2022 - Le pagelle
Tempo di lettura: 10 minuti

Cambiano le piste, non cambia il risultato.
Possiamo affermarlo con certezza ormai: lo show offerto dalla F1 in questo 2022, a differenza del passato, è ormai una costante indipendente del fattore pista.
Dopo la prima gara stagionale, di fatto, anche il secondo round del campionato, sul tracciato cittadino super veloce di Jeddah, ha regalato uno show a dir poco fantastico.

Il GP dell'Arabia Saudita, complice i vari episodi che si sono susseguiti, ha prodotto 50 giri di lotta, adrenalina, dall'esito incerto sino al traguardo, con la certezza del colpo di scena in agguato.
Il GP sul Mar Rosso, grazie a Charles Leclerc e Max Verstappen è stato ricco di azione in pista, colpi di scena e emozioni per i fan.
Alla fine, a spuntarla, è stata la Red Bull dell'Olandese seguito, appunto, dal Monegasco e dell'altra Ferrari di Carlos Sainz.

Il secondo round stagionale ha riservato un bel rimescolamento, in termini prestazionali, dei vari team, consegnandoci una Ferrari e una Red Bull in grandissima forma, capaci di lottare per la vittoria sul filo dei millesimi.


Non bene, ancora una volta la Mercedes, staccata dalla lotta di vertice.

A deludere sono state Williams, Aston Martin e Alfa Romeo, mentre Haas, McLaren e AlphaTauri sono apparse in discreta forma.

Parlando della gara in senso stretto, l'azione in pista è stata di qualità, con sorpassi, virtual safety car e safety car nei momenti cruciali, conditi da duelli senza esclusione di colpi tra i contendenti alla vittoria.
Svolte queste premesse, andiamo allora ad analizzare il rendimento di team e piloti, durante il Gran Premio dell'Arabia Saudita con le nostre pagelle.

 

Mercedes: 6

Non super in qualifica, solidi nel loro anonimato in gara. Almeno con Russell sembrano fare piccoli passi avanti, ma il gap dai migliori è ancora ampio.

Hamilton: 5
Fine settimana da dimenticare per Lewis, escluso dal Q1 al Sabato, sonoramente battuto da Russell. Meglio in gara, dove risale sino alla decima piazza, a punti. Urge reset.

Russell: 8
Davvero buon fine settimana per George, solido quinto al Sabato, così come alla Domenica. Batte Hamilton, non fa errori e porta a casa il massimo a cui può ambire.


Red Bull GP Arabia Saudita 2022
Red Bull: 10

Dopo la debacle del Bahrain, arriva la bella risposta del team Red Bull, capace di battere la Ferrari, centrando pole e vittoria, dopo aver ritrovato affidabilità. Davvero bene.

Verstappen: 9
Gran fine settimana per Max, non tanto in Q3, dove è solo quarto, quanto in gara. Parte bene, lotta, sfrutta ogni chance e ha la meglio su un super Leclerc con un arrivo in volata.

Perez: 7.5
Weekend a due facce, oltre che sfortunato, per Checo. Grande in Q3, dove centra la prima pole in carriera. In gara parte bene ma una VSC lo danneggia escludendolo dalla lotta per la vittoria. Alla fine è solo quarto.




Ferrari: 9

Pochi millesimi per fare la differenza: questo è mancato alla Rossa per tutto il weekend, sia Sabato per centrare la pole che in gara per la vittoria. Macchina solida, manca forse un pizzico di motore ed efficienza aerodinamica.

Leclerc: 9
Davvero super, proprio come il suo rivale Verstappen. Bravo in qualifica dove, per 25 millesimi, perde la pole e magnifico in gara  dove, per pochi centesimi, perde la vittoria.
Solo episodi lo privano del trionfo.

Sainz: 8
Buon fine settimana per Carlos, impeccabile e sempre al ridosso dei primi. Terzo in qualifica e in gara. Una garanzia per Ferrari, a cui manca davvero poco per essere al top.


McLaren GP Arabia Saudita 2022
Mclaren: 6.5

Dopo il tonfo in Bahrain, arriva una buona risposta a Jeddah. Piazzano a centro gruppo le macchine in qualifica e portano a casa punti importanti. Non esaltanti, ma almeno abbandonano le retrovie.

Norris: 8
Dopo il disastro di Sakhir non si abbatte, lavora e risale la china. Bene in qualifica e molto solido in gara. Batte Ricciardo e centra la top10.

Ricciardo: 6.5
Più o meno stesse valutazioni svolte per Norris. Bene, ma non super in qualifica. In gara lotta, sino a lottare con Lando sino a che non è costretto al ritiro per noie meccaniche.

 

Aston Martin: 2

Sono la grandissima delusione di inizio anno.
Incapaci di lottare e relegati a fondo gruppo. Ovviamente sono fuori dai punti. Si dice siano già al lavoro per la versione B, ad oggi più che necessaria.

Hulkenberg: 7.5
Confermato alla guida della vettura dopo il Bahrain, per sostituire Vettel, positivo al Covid-19. Battuto da Stroll in qualifica. In gara poi lotta con orgoglio e chiude penultimo, davanti al team mate. Fa il suo, alla grande.

Stroll: 3
Pessimo avvio di stagione per Lance. Benino in qualifica ma pessimo in gara, dove naufraga e chiude ultimo, persino dietro Nico Hulkenberg. Ok, l'AMR22 è disastrosa, ma lui ci mette del suo per fare peggio.



Alpine: 6

Dopo un discreto avvio di stagione, confermano di essere agilmente il top10 anche in Arabia Saudita. Le note dolenti però non mancano, e riguardano affidabilità e gestione dei piloti da parte del team.

Alonso: 6.5
Buona tre giorni per Fernando, che batte Ocon in qualifica e lotta con lui a vita persa in gara. Non concretizza poiché è costretto al ritiro per problemi alla sua Alpine. Peccato.

Ocon: 7.5
Weekend positivo, soprattutto per il risultato finale, per Esteban, che continua a dimostrarsi costante, chiudendo sesto dopo una gara tutta in lotta, specie con Alonso.



AlphaTauri: 6

Potenziale inespresso, questo è il bilancio del weekend del team Italiano che piazza una macchina a punti, accusando però guai di affidabilità con Tsunoda, ancor prima del via.

Gasly: 7
Fine settimana davvero solido per Pierre, autore di una bella qualifica e una gara chiusa in zona punti. Per il team è una certezza.

Tsunoda: N.C.
La Honda continua ad accusare problemi di affidabilità alle sue PU, tanto che quella di Tsunoda si ammutolisce ancor prima del via. Di fatto, la sua gara è impossibile da valutare.



Alfa Romeo Racing: 5.5

Continuano a dimostrarsi veloci, specie sul giro. Lottano in gara ma, tra problemi di affidabilità e guai ai box, portano a casa zero punti, non cogliendo l'occasione di fare bene.

Bottas: 7.5
Velocità e sfortuna. Questo il fine settimana di Valtteri. Super in qualifica, velocissimo ma sfortunato in gara, costretto al ritiro, portando a casa zero punti a causa di noie meccaniche.

Zhou: 5
Buona la prima, male la seconda per il Cinese. Dietro a Bottss per tutto il weekend. Parte male, incassa varie penalità e chiude fuori dai punti. Resettare e ricominciare a fare bene sin da Melbourne.



Haas: 8

Per la seconda volta consecutiva entrano in Q3 e portano a casa punti in gara. Dopo due anni di calvario stanno vivendo un grandioso avvio di stagione. Se arriverà anche Mick Schumacher saranno davvero ben messi.

Schumacher: N.C.
Impossibile da valutare poiché non prende parte al GP dopo il pauroso crash in Q2. Comunque fortunato nel cavarsela senza conseguenze al botto di Sabato.

Magnussen: 8
Continua a dimostrarsi super dopo il fantastico GP del Bahrain. Centra la Q3 e porta, ancora una volta, la macchina a punti. Merita davvero di essere in F1.




Williams: 5

Continuano a dimostrarsi deludenti dopo il primo GP stagionale. Nelle retrovie in qualifiche e in gara. Ad una vettura scarsa, si sommano piloti incapaci di fare la differenza.

Albon: 5.5
Con la vettura che ha, poco può fare se non lottare nelle retrovie e battere Latifi. Lo fa, sino a quando non è costretto al ritiro dopo il crash con Hulkenberg nei giri finali. Rientro in F1 non certo semplice per l'ex Red Bull.

Latifi: 4
Ok, la Williams è deludente, ma Latifi non fa nulla per migliorare la situazione. A muro in qualifica, a muro in gara e costantemente inferiore ad Alex Albon. Certamente dovrà darsi da fare.

Archiviato il GP dell'Arabia Saudita, la F1 dà appuntamento ai suoi tifosi tra due settimane per il GP d'Australia a Melbourne.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Bahrain 2022


Tag
gp arabia saudita | saudiarabiangp | pagelle jeddah |


Commenti
-
Formula1.it

Emozioni, colpi di scena e arrivo in volata: questo il GP dell'Arabia Saudita, dove a trionfare è stata ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it