Horner contro i sorpassi facili: Con 4 zone DRS sarà come in MotoGp, direzione errata...

Ci si attendeva una Red Bull decisamente più in forma qui all’Albert Park rispetto ai valori effettivamente visti in queste prime due sessioni. Dopo delle PL1 letteralmente dominate dalla Ferrari, la Red Bull torna a farsi vedere nel corso delle FP2 con Verstappen a chiudere in seconda posizione alle spalle di Leclerc per circa 250 millesimi.

RB18 con una configurazione aerodinamica più carica nelle FP2

Miglioramenti che il team principal Christian Horner ha spiegato così a fine giornata: Il set-up non era completamente ottimale questa mattina, mentre poi, tra le due sessioni abbiamo apportato delle modifiche che ci hanno avvicinato alla finestra ideale i tecnici hanno optato per una configurazione aerodinamica più carica nel corso delle FP2. “Il ritmo alla fine sembrava abbastanza decente. Abbiamo ancora del lavoro da fare stasera, ma credo che la squadra abbia preso la giusta direzione” ha affermato secondo quanto riporta ‘GPFans.com’.


4 zone DRS? Gara in stile MotoGp

Dopo aver parlato della competitività della RB18, Horner ha poi riservato un commento anche in merito alle 4 zone DRS presenti all’Albert Park (qui l’approfondimento): Le vetture potranno utilizzare l’ala mobile praticamente per un intero giro. Non vorremmo vedere dei sorpassi troppo facili domenica. Il DRS dovrebbe consentirti soltanto di incrementare l’effetto scia e non di superare con estrema semplicità. Sarà interessante vedere cosa succederà nei tratti in cui i piloti non potranno usufruire dell’ala mobile”.

Sullo scenario a cui si potrebbe assistere domenica il manager britannico ha le idee abbastanza chiare: Mi immagino una gara in stile MotoGp, in cui le posizioni potrebbero cambiare anche due-tre volte al giro. Vedremo cosa accadrà realmente. La mia opinione è che se i sorpassi diventano troppo facili, la direzione presa non è quella giusta ha concluso.


Foto: Twitter, Red Bull Racing

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Australia 2022


Tag
australiangp | ausgp | red bull racing | horner | drs | verstappen | perez | fp2 | f1 | stagione 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Ci si attendeva una Red Bull decisamente più in forma qui all’Albert Park rispetto ai valori effettivamente ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it