Red Bull, affidabilità ritrovata: Marko elogia il motore della RB18
Tempo di lettura: 1 minuti

Le cose non potrebbero essere più rosee per la Red Bull: otto gare, sei vittorie. 80 punti di vantaggio nel Campionato costruttori. Il team di Milton Keynes coglie quasi ogni opportunità. Non si può dire così della Ferrari. Charles Leclerc è partito dalla pole position sei volte. Ha vinto solo due gare. La Ferrari ha percorso il minor numero di chilometri di gara di tutti i team (3.508). Red Bull con 4.611 chilometri è dietro solo alla Mercedes (4.734). La scuderia italiana resta in vantaggio soltanto nel giro secco in qualifica.

Red Bull ha risolto i propri problemi di affidabilità

red bull marko


I problemi iniziali di affidabilità sono in gran parte risolti. In Bahrain, Max Verstappen e Sergio Perez si sono ritirati per un vuoto nel serbatoio della benzina. Un errore del team e non del fornitore di motori Honda. In Australia, il campione del mondo ha perso un sicuro secondo posto dopo lo scoppio di un tubo del carburante. Ma la tecnologia ha resistito per cinque gare. Per il resto, la Red Bull sta attualmente lottando solo con il DRS. Nelle FP1, l'ala posteriore della vettura di Verstappen sventolava come l'anno scorso verso la fine della stagione in Brasile e Qatar. C'è troppa pressione sul meccanismo della filigrana. Così il sistema cede. Verso la fine della gara a Baku, gli ingegneri hanno ordinato a Verstappen di non usare il DRS se si fosse imbattuto in un doppiato.

Marko gode della nuova stabilità Red Bull

"A differenza della Ferrari, non abbiamo nulla di serio", afferma il superconsulente red Bull Helmut Marko. "Il motore Honda ha funzionato come un orologio per sette gare. Inoltre, il sei cilindri turbo non mostra quasi nessun segno di usura. Le prestazioni rimangono costantemente ad un livello elevato per tutta la vita utile".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Azerbaijan 2022


Tag
red bull | marko | rb18 | ferrari | f1 | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Il superconsulente Red Bull ha elogiato la squadra per l'affidabilità ritrovata e la potenza del motore ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it