UFFICIALE - GP Abu Dhabi, il verdetto dei commissario sull'investigazione di Hamilton
Tempo di lettura: 4 minuti

Tramite i propri canali ufficiali, i commissari della FIA hanno comunicato la propria decisione sull'investigazione di Lewis Hamilton, avviata dopo che il britannico della Mercedes si era reso protagonista di un sorpasso in regime di bandiere rosse. Nessuna penalità per lui. Di seguito la nota dell'organo di governo con tutti i dettagli.

Il verdetto dei commissari della FIA su Hamilton

UFFICIALE - GP Abu Dhabi, il verdetto dei commissario sull'investigazione di Hamilton

Questa la nota della FIA riguardo la vicenda:

"I Commissari Sportivi hanno ascoltato il pilota dell'auto 44 (Lewis Hamilton) e il team rappresentante. I Commissari Sportivi hanno esaminato i dati del sistema di posizionamento/smistamento, la telemetria, la radio della squadra e video in auto.


Non c'è dubbio che l'auto 44 abbia superato l'auto 20 subito dopo la bandiera rossa. Il pilota della vettura 44 ha dichiarato che quando ha visto il Semaforo rosso ha immediatamente alzato completamente l'acceleratore e premuto sul freno, controllando i suoi specchietti per le auto che lo seguivano nelle immediate vicinanze.

I Commissari Sportivi hanno preso atto del precedente relativo al Gran Premio d'Olanda 2021 (Max Verstappen), dove non è stata intrapresa alcuna azione contro il pilota in base a simili ma non identiche circostanze. Le prove di telemetria sono state ricavate direttamente dai dati in tempo reale a disposizione della FIA non da alcuna prova fornita dalla squadra. I dati di telemetria mostrano chiaramente quanto segue;
1. Immediatamente quando è stata accesa la luce rossa, il conducente ha alzato l'acceleratore al 100%
2. Immediatamente quando è stata accesa la luce rossa, il conducente ha applicato una decisa frenata.
3. La velocità della vettura 44 a questo punto era di 288 km/h. (L'auto 20 aveva una velocità di 126 km/h
a questo punto – un delta di 162 km/h)

La nostra conclusione è che il pilota dell'auto 44 ha intrapreso ogni ragionevole azione per conformarsi
con il regolamento in quanto ha immediatamente ridotto la velocità in modo sicuro al prima occasione alla prima indicazione del semaforo rosso. Ciononostante, tecnicamente questa è ancora una violazione dell'Art 2.5.4.1 b del Cpt IV dell'Appendice H del Codice Sportivo Internazionale, tuttavia non ha potuto evitare il sorpasso sulla vettura 20 in questo caso e quindi i Commissari Sportivi DETERMINANO di non applicare penalità.

Si fa presente che non vi è stata violazione dell'articolo 37.6 della Formula 1 Sporting Regolamento. Si ricorda ai concorrenti che hanno il diritto di appellarsi a determinate decisioni del Commissari Sportivi, ai sensi dell'Articolo 15 del Codice Sportivo Internazionale della FIA e Capitolo 4 delle Norme Giudiziarie e Disciplinari FIA, entro i termini applicabili".


Leggi anche: WOLFF: «PEREZ A MONACO? NON C'È BISOGNO DI ALTRA CRISI DI PUBBLICHE RELAZIONI CON QUELLA SQUADRA»

Leggi anche: BINOTTO IN CONFERENZA STAMPA. LA VERITÀ SULLA NOTIZIA DEL SUO LICENZIAMENTO

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Abu Dhabi 2022


Tag
hamilton | fia | mercedes | gp abu dhabi | formula 1 |


Commenti
-
Formula1.it

Tramite i propri canali ufficiali, i commissari della FIA hanno comunicato la propria decisione sull'investigazione ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it