Vettel, queste solo le gare, alla fine ho limitato i danni

Vettel, queste sono le gare, alla fine ho limitato i danni

By:
1007

Era iniziata nel migliore dei modi, ma alla fine non è finita come si aspettavano tutti i tifosi della Ferrari dopo le qualifiche di ieri.

Dopo la prima fila tutta Rosa, era infatti lecito attendersi, se non una doppietta, almeno una vittoria e magari un terzo posto nel Gran Premio della Cina.

La gara era infatti iniziata positivamente per le due Ferrari, che prima del primo pit stop erano in prima posizone con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen al terzo posto.

Terzo posto del Finnico dovuto alla partenza aggressiva di Vettel, che ha stretto a muro Raikkonen, partito meglio del Tedesco, costringendolo ad alzare il piede per evitare la collisione alla prima curva.

Arrivati alla prima sosta, sono iniziati i problemi per Vettel, che ha subito l'undercut da parte di Valtteri Bottas, che avendo pittato un giro prima ha guadagnato più di tre secondi su Seb nel suo giro out, ritrovandosi al comando della gara dopo il pit del pilota della scuderia di Maranello.


Un pit velocissimo, quello della Mercedes, mentre un pit non troppo veloce quello del team di Maranello. Lentezza forse dovuta alle nuove procedure in seguito all'incidente in Bahrain, che devono ancora essere affinate e velocizzate.

A complicare ancora di più la gara del team Italiano é arrivata la Safety Car, che alla Red Bull hanno sfruttato al massimo facendo pittare Verstappen e Ricciardo, per concedergli un finale di gara con gomme fresche per andare all'attacco.

Attacco che è arrivato, e Riccardo è stato in grado di andarsi a prendere la leadership della gara, mentre Verstappen, a causa della sua irruenza, ha compromesso la sua gara e distrutto quella di Vettel, che dalla seconda posizone che occupava, ha concluso all'ottavo posto.

A fine gara il quatrro volte Campione del Mondo ha voluto commentare davanti ai giornalisti la sua gara, partendo dal crash con Max Verstappen:

"Credo che non ci sia molto da aggiungere rispetto a quello che avete già visto. Sono le gare, sono cose che possono succedere, però è stato negativo per entrambi".

Grande abilità di Seb nel non accendere ulteriori polemiche sull'episodio, etichettandolo come incidente di gara.
Incidente di gara, che però ha rovinato la gara di entrambi, privando Max del successo, (in quel momento l'olandese era davanti a Riccardo che ha poi trionfato), e ha fatto perdere molti punti a Seb nella classifica piloti rispetto ai suoi diretti rivali.

Incidente che ha danneggiato la monoposto del Tedesco, che ha riportato danni al fondo scalinato della sua SF71-H, compromettendo pesantemente le sue performance, rendendolo all'ottavo posto finale.

Vettel ha infatti proseguito parlando delle enormi difficoltà che ha incontrato nel portare a termine la gara:

"Ho perso il bilanciamento, perché avevo tantissimo sovrasterzo ed era diventato davvero difficile stare in pista. Non avevamo più armi per lottare, quindi ho cercato semplicemente di sopravvivere".

Macchina compromessa, che ha reso inguidabile la Rossa, che è stata sopravanzata nei giri finali dalla Renault di Hulkenberg e dalla McLaren di Alonso. Seb ha infatti solo voluto portare la macchina al traguardo per raccogliere qualche punto e limitare i danni in Classifica piloti.

Il pilota numero cinque della F1, ha svolto poi un analisi più generale sull'andamento della gara:

 "Credo che sia una di quelle gare che a volte ti vanno a favore, mentre in altre ti vanno completamente storte. C'è stata la safety car, ma anche la prima sosta che è stata un pochino troppo lenta e ci è costata una posizione. Io ho dato tutto, ho anche danneggiato un pochino le gomme dietro a Bottas nel tentativo di spingere, ma sarebbe stato difficile passarlo. Era un pochino più lento di me, ma non troppo".

In questo caso, la gara è andata contro al team di Maurizio Arrivabene, con il pit prima, mettendo Seb al secondo posto, con molte difficoltà a passare Bottas, e poi con la Safety Car, che ha messo le Red Bull negli scarichi della SF71-H numero 5, cosa che ha poi portato al crash e alla grande delusione finale del risultato. 

Vettel ha poi concluso analizzando il primo pit stop, durante il quale il pilota di Heppenheim ha perso il comando della gara, e di fatto forse la gara stessa:

"Via radio mi avevano detto che sarebbe stato molto vicino, ma non è mai bello scoprire che sei dietro quando torni in pista".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio della Cina 2018


Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen |


Commenti
- Formula1.it
Un deluso Sebastian Vettel analizza la sua gara, presa al primo pit stop, e che è stata rovinata dall'incidente ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it