Raikkonen, il contatto con Hamilton è colpa mia, altrimenti avrei potuto fare meglio

Raikkonen, il contatto con Hamilton è colpa mia, avrei potuto fare meglio

By:
875

È stata una giornata trionfale per la Ferrari che sulla pista forse più ostica della stagione, he centrato una stupenda vittoria con Sebastian Vettel e un bellissimo terzo posto con Kimi Raikkonen, che malgrado una difficilissima gara è arrvato in zona podio.

Una gara, rovinata dal contatto tra Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton in curva tre, dovuto ad un errore del pilota della Rossa, che al temine della gara ha ammesso il suo errore,  che a giudicare dalla competitività della Ferrari gli è costato molto caro, in quanto avrebbe potuto terminare al secondo posto anziché al terzo.

Un crash senza conseguenze per lui, che gli è costato 10 secondi di penalità, e che alla fine della gara, quando è arrivato al ring delle interviste ha prontamente analizzato:

"Purtroppo è stata colpa mia.
Ho bloccato l'anteriore destra mentre Lewis mi stava chiudendo la porta e gli sono andato
addosso. Mi dispiace molto e ovviamente sono deluso per tutto ciò".

Partenza, quella di Kimi che è stata decisiva per la sua gara, quella di Seb Vettel in positivo e quella di Hamilton in negativo.
Infatti con il contatto a curca 3, Kimi ha precluso a Lewis quasi tutte le possibilità di vincere, mentre ha spianato la strada al team mate Vettel, e si è costretto ad una gara di rimonta per tentare di annullare l'effetto della penalità di 10 secondi che gli hanno inflitto gli steward.

Un Kimi che fa mea culpa senza troppi giri di parole, ammettendo il suo errore di valutazione in frenata, nella quale si è infilato all'interno nello spazio lasciato dalla Mercedes di Hamilton, andando però lungo e colpendo la W09 numero 44.

Il Campione del Mondo 2007 ha poi commematato ulteriormente la penalità che ha ricevuto dai commissari, e le conseguenze che questa decisone ha avuto sulla sua gara:

"I commissari hanno deciso di punire la mia manovra, ho pagato lo sbaglio, accetto tutto e andiamo avanti. Certamente non capisco il metro, a volte danno 5" di penalità, a me ne hanno dati 10... Dispiace molto perché senza quel mio errore non sarei stato sanzionato e probabilmente avrei potuto finire in una posizione migliore. Ho lottato e combattuto per recuperare, soprattutto con le Red Bull. Ho faticato parecchio quando mi avvicinavo perché perdevo stabilità, nonostante fossi più veloce. Alla fine sono riuscito a passarli e poi ho raggiunto le Mercedes. Ho cercato di fare del mio meglio, spero che la squadra sia contenta di quanto ho fatto".

Penalità che Kimi ha in qualche modo, anche grazie alla due Safety Car ha annullato, arrivando comunque in terza posizone, dopo una prima parte di gara nella quale ha perso motlo tempo alle spalle delle due Red Bull, che avevano si un passo più lento della Rossa, ma erano estremamente difficili da sorpassare.

10 secondi di penalità che Kimi accetta, ma non condivide in quanto nei precedenti casi la sanzione era stata di soli 5 secondi e non 10.
10 secondi che invece sono stati comminati per il fatto che la "parte lesa" Hamilton ha perso motlo tempo nel contatto, mentre il colpevole Kimi non ha perso tempo ed è ripartito immediatamente, mentre invece nei passati episodi entrambe i piloti coinvolti subivano dei danni perdendo tempo.

Per finire il pilota di Espoo ha parlato delle grandi prestazioni messe in mostra dalla Rossa sulla pista nemica di Silverstone:

"La macchina era forte e l'abbiamo dimostrato, ho fatto quello che ho potuto. Sicuramente ci sono ancora dettagli da migliorare. Ma il risultato finale non è quanto potevamo ottenere realmente, ci dobbiamo accontentare. Le cose non sempre vanno come ti aspetti, dopo il primo giro ho comunque superato diverse macchine e siamo usciti bene da una situazione complicata".

  



Tag
f1 | ferrari | scuderia | 2018 | pu | vettel | raikkonen | arrivabene |


Commenti
- Formula1.it
Kimi Raikkonen al temine della gara si assume le sue responsabilità in merito al contatto con Lewis ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it