Hamilton, avrei fatto la pole anche su ascitto, domani sarà durissima

Hamilton, avrei fatto la pole anche su asciutto, domani sarà durissima

By:
1819

Sessione bagnata?
Lewis Hamilton in prima posizone, bisognerà farci l'abitudine ormai a questa accoppiata, visto che nel corso di questa stagione, ma non solo, non appena cadono poche gocce di pioggia, Lewis si ritrova in prima posizone, annichilendo nel vero senso della parola tutti i suoi rivali.

Sono tre le gare nel corso del Mondiale 2018, e sono tre gare dove il pilota numero 44 del team di Toto Wolff o fa la pole se piove in qualifica o vince se piove in gara.

Si potrebbe dire, condizioni favorevoli alla W09.
In parte, ma soprattutto condizioni che pareggiano in gap tra monoposto ed esaltano la bravura e il talento del pilota, cosa che Lewis ne ha da vendere.

Condizioni nelle quali di fatto emerge il vero "manico", il driver più coraggioso e veloce e con le quali l'inglese va a nozze, proprio come accaduto oggi, quando dopo l'inizio della perturbazione, "The Hammer" è salito in cattedra e ha messo tutti gli altri driver in riga.

Dopo essere sceso dalla sua W09, Lewis ha commentato la sua bellissima pole, anche buttando un occhio alla gara di domani:

Credo che ce la saremmo giocata anche sull’asciutto, ma guidare in queste condizioni a Spa è stato semplicemente magnifico. Eravamo tutti in punta di piedi nella speranza di non bloccare le gomme. Dopo due errori non potevo più fallire nell’ultimo tentativo, ma sono riuscito a centrare la pole. Domani sul passo la Ferrari sembra essere in vantaggio rispetto a noi, ma ce la metterò tutta. Non sarà facile difendersi al via, la power unit della Ferrari è velocissima e c’è tanta strada da percorrere per arrivare a Les Combes”.

Pole che, stando a quanto visto in pista, sarebbe finita nelle mani di uno dei due piloti Ferrari, ma sicuramente Lewis li avrebbe in qualche modo impensieriti, visto che nell'ultimo run su asciutto in Q2, l'inglese era apparso molto motlo vicino alle due Rosse, con un gap piccolissimo, che magari il pilota numero 44 era convinto di poter abbattere.

Una pole in qualche maniera facilitata dall'arrivo della pioggia per il Re Nero; ma sublimata dal suo immenso talento che, come sempre accade ormai sul bagnato, gli ha permesso di essere di un altro livello rispetto agli avversari, e gli ha permesso di conquistare la pole numero 78 della sua carriera.

Una pole che offre al quattro volte Campione del Mondo britannico una ghiottissima chance di successo in ottica gara, anche se, come lui stesso ammette non sarà per niente facile da conquistare, dato che Vettel venderà cara la pelle allo start e per tutto il rettilineo del Kemmel pur di staccare a Les Combes in prima posizone, per iniziare poi ad imporre il miglior passo gara della Ferrari.


Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Belgio 2018


Tag
f1 | mercedes | pu | 2018 | tecnica | hamilton | bottas | lauda |


Commenti
- Formula1.it
78° pole position della carriera per Lewis Hamilton che ancora una volta si dimostra il migliore sotto ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it