Venerdì amaro per Vettel: Appello respinto e le novità tecniche non danno i vantaggi sperati

Venerdì amaro per Vettel: Appello respinto e le novità tecniche non danno i vantaggi sperati

By:
737

La Ferrari oggi è andata di fronte ai commissari del Gp del Canada per fare appello contro la penalità inflitta a Sebastian Vettel. Nonostante il Team abbia portato nuovi elementi per far valere la propria tesi, i commissari li hanno ritenuti poco significativi e di conseguenza hanno deciso di respingere l'appello e chiudere in modo definitivo la questione, confermando il risultato finale del Gp scorso. Venendo invece al weekend attualmente in corso, sono tante le novità portate in pista dalla scuderia Italiana: Binotto è apparso soddisfatto del programma di lavoro svolto, mentre Vettel è di tutt'altro avviso.

Sebastian Vettel (Pilota):
"Appello respinto? Non sono sorpreso. Ci sono talmente tante pagine nel nostro regolamento che se vuoi trovi il paragrafo adatto. Noi non condividevamo le opinioni degli steward durante la gara e pensavamo di portare qualche elemento nuovo. Trovo deludente che la questione non sia stata portata avanti, ma dobbiamo voltare pagina. Cosa posso fare a riguardo? Ritirarci, almeno non mi troverò più nei guai. Sto scherzando ovviamente, ora questa mia affermazione verrà presa fuori dal contesto in cui l’ho espressa, ma non mi interessa. Il problema è che siamo noi piloti ad essere danneggiati da queste cose. È iniziato tanto tempo fa, dall’oltrepassare la riga bianca, ad utilizzare troppo il cordolo, si perde la filosofia delle corse, si parla di linee e non delle gare. Ci sono troppi paragrafi nel regolamento, bisognerebbe bruciarlo. Le novità introdotte qui? Onestamente i nuovi pezzi non si sono rivelati troppo buoni, abbiamo tantissimo lavoro da fare davanti a noi, le novità non hanno portato i vantaggi che ci saremmo aspettati, vedremo cosa fare in serata per cercare di andare un po’ meglio domani”.


Charles Leclerc (Pilota):
"In generale sono contento di come sono andate le nostre sessioni oggi. La sensazione in macchina è stata buona e abbiamo testato alcune nuove parti. Siamo fiduciosi ma abbiamo ancora molto lavoro da fare per mettere la macchina nelle migliori condizioni per una buona qualifica. I nostri concorrenti sono forti e dobbiamo concentrarci su noi stessi per mettere davvero tutto insieme per domani. È stato divertente guidare su questo circuito di nuovo. È un po' diverso rispetto agli altri perché i muri sono così lontani che puoi spingere e provare di più durante la pratica. Non vedo l'ora di tornare in macchina domani mattina."

Mattia Binotto (Team Principal e Diretore Tecnico):
"Non voglio commentare la decisione presa dai commissari, ma dico che come Ferrari siamo tutti molto contrariati e delusi. Siamo delusi per la Ferrari, ma anche per i nostri tifosi e per il nostro sport. Non abbiamo intenzione di commentare ulteriormente. Come vanno le novità? Abbiamo portato in pista alcune evoluzioni, ed era importante verificare la corretta direzione dello sviluppo. Abbiamo provato alcune novità, alcune delle quali resteranno in macchina per il resto del weekend. Il bilancio complessivo è stato positivo, altre parti non saranno utilizzate semplicemente perché era stata programmata la loro verifica in pista ma non erano destinate ad essere impiegate in questo fine settimana. Resteranno i condotti dei freni, l'ala posteriore e l'ala anteriore. Diciamo che questi sono quelli visibili… Se abbiamo avuto problemi di correlazione dati tra CFD e pista? Non è così, non abbiamo avuto problemi di correlazione. Potrei dire che non è così… Sfortunatamente, perché se così fosse allora forse avremmo risolto una parte importante del problema di performance. Ma il nostro non è un problema di correlazione. Se lotteremo con la Mercedes qui in Francia? Siamo competitivi nei primi due settori, ma abbiamo problemi nel terzo. È una situazione molto simile a quella riscontrata a Barcellona, e non è inaspettata, perché sono caratteristiche simili. Tornando a Mercedes, oggi sembrano più forti, ma il weekend non è finito e ci sono molti dati che potremmo analizzare questa sera. La gestione degli pneumatici non è ancora stata ottimizzata, e sono abbastanza sicuro che ci siano molti margini di miglioramento. Anche la pista si svilupperà con il progredire del weekend, abbiamo visto quanto nel pomeriggio siano migliorate le performance grazie al maggiore grip. Vediamo come si evolverà la pista e come potremo ottimizzare il nostro pacchetto, poi dopo le qualifiche capiremo i veri valori in campo".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Francia 2019


Tag
Ferrari | Lelcerc | Vettel | Binotto |


Commenti
- Formula1.it
Le dichiarazioni del Team dopo le prime due sessioni di prove libere sul circuito del Paul Ricard e ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it