Gp Italia - Ricciardo vince un Gp pieno di emozioni
By:
932

Il Gran Premio d'Italia 2021 vede per la prima volta nella sua storia il nuovo formato con la Qualifica Sprint del sabato che determina la griglia di partenza della gara. Sabato ha vinto Bottas, ma non partirà in prima posizione, partirà ultimo per le penalità inflitte per la sostituzione di vari elementi della Power Unit della sua Mercedes.

Dal palo parte quindi Max Verstappen che nella Qualifica Sprint è arrivato secondo grazie alla brutta partenza di Hamilton che è stato superato da entrambe le McLaren. Ed in prima fila, dopo 9 anni qui in Italia, parte proprio una McLaren, è quella di Daniel Ricciardo, con alle sue spalle Norris. Hamilton è quarto, è l'unico di quelli davanti a partire con gomme dure, e dietro di lui ci sono le due Ferrari con Leclerc davanti a Sainz. Ma il pilota migliore del week end fino a questo momento è Antonio Giovinazzi che oggi parte dalla settima posizione, stimolato probabilmente dalle tante voci di mercato che al momento non lo vedono con un posto assicurato nel 2022.


Al via parte benissimo Ricciardo che attacca e supera Verstappen, parte bene anche Hamilton che quasi riesce a passare anche lui Verstappen che però si difende spingendo quasi fuori Lewis alla variante. Norris si mantiene lontano dai guai e tiene la terza posizione. Alle spalle delle Ferrari parte benissimo Giovinazzi che supera Sainz ed attacca Leclerc andando però lungo e tagliando la variante, rientra in pista subito davanti a Sainz che lo tocca leggemente mandandolo in testacoda. Ala danneggiata e gara compromessa, ancora una volta, per uno sfortunato Giovinazzi.

Dopo una breve Virtual Safety Car la gara riprende con Verstappen subito aggressivo su Ricciardo e Bottas che partito dal fondo, grazie ad una serie di sorpassi, si porta quasi subito in P13. Nel frattempo arrivano in serie i ritiri di entrambi i piloti AlphaTauri, prima Tsunoda e poi Gasly.

Al giro 8 arriva una penalità di 5 secondi per Giovinazzi, per essere rientrato in pista in maniera incauta, altra brutta notizia per il pilota italiano.

Perez improvvisamente si ricorda di essere alla guida della migliore monoposto del lotto e riesce ad affiancare e superare la Ferrari di Sainz alla Roggia. Nello stesso punto prova anche Hamilton su Norris, ma le McLaren sono velocissime e la manovra non riesce.

Al giro 13 Bottas, che ha continuato la sua rimonta, entra in zona punti prendendo la P10 ai danni di Latifi e qualche giro dopo la P9 ai danni di Alonso e la P8 su Stroll. Adesso ha davanti la Ferrari si Sainz a circa 7 secondi.

Intorno al giro 20 i piloti con gomme medie cominciano a soffrire con le gomme posteriori che sofforno di importante usura.
Al giro 20 arriva un'altra penalità di 5 secondi, questa volta per Ocon che qualche giro prima si era toccago con Vettel per fortuna senza conseguenze per entrambi.

Il primo a fermarsi per l'unica sosta prevista è Daniel Ricciardo, che anticipa leggermente la sosta per evitare l'undercut di Verstappen. Ricciardo rientra in pista alle spalle di Sainz e dai box richiamano subito Verstappen per provare quindi un overcut, ma la sosta è lunghissima per un problema alla gomma anteriore sinistra. Verstappen rientrerà in pista in P9 alle spalle di Alonso.

Nel frattempo Hamilton attacca e supera Norris e rientra subito ai box ed il colpo di scena più grande deve ancora arrivare: Hamilton all'uscita dai box dopo il suo pitstop esce proprio accanto a Verstappen e quindi ingaggia la variante affiancato al pilota Red Bull che non molla, i due si toccano violentemente, la Red Bull vola sul cofano della Mercedes e finiscono entrambi nella sabbia. Safety car in pista, nei numerosi replay si vede la posteriore destra della Red Bull che finisce proprio sopra il caso di Hamilton salvato dall'Halo. Dopo 107 gare Lewis Hamilton accusa un ritiro, l'ultima volta era successo nello scontro a Barcellona con Rosberg.

Entrano ai box entrambi i piloti Ferrari e le prime 10 posizioni dietro la SC sono quindi: Ricciardo, Leclerc, Norris, Perez, Sainz, Bottas, Stroll, Alonso, Russell, Latifi.

La Safety Car lascia la pista nel giro 30 di 53 e Norris attacca subito Leclerc per completare un grande sorpasso prima della Roggia con due ruote sull'erba. Passa solo 1 giro e Bottas attacca e supera Sainz ed anche Perez attacca e supera Leclerc tagliando però la variante e dovrebbe quindi restituire la posizione. Dietro Leclerc arriva subito Bottas che lo attacca e lo supera ma Leclerc gestisce il sorpasso, incrocia e va al contro sorpasso. La velocità della Mercedes è decisamente maggiore di quella della Ferrari, così Bottas aspetta solo 1 giro e supera nuovamente Leclerc.

Al momento ci sono quindi le due McLaren davanti a tutti con Ricciardo davanti a Norris, e Perez alle loro spalle, ma è Bottas in quarta posizione ad essere il più veloce dei quattro davanti. Via radio chiedono a Ricciardo di spingere perchè Norris è pressato da Perez e da Bottas.

Al giro 38 arriva una penalità di 5 secondi per Sergio Perez, per non aver restituito la posizione a Leclerc, secondi che saranno aggiunti al tempo finale. Al giro 43 assistiamo ad una bellissima lotta proprio tra Perez e Bottas, con sorpasso e contro sorpasso.

Al giro 45 arriva il ritiro per Mazepin che fa scattare di nuovo la Virtual Safety Car. La gara finisce praticamente qui, con nessuno in grado di portare altri sorpassi.

Vince un grandissimo Daniel Ricciardo, in testa dalla prima curva, e secondo posto per Lando Norris a completare una meritatissima doppietta McLaren, oggi la vettura più veloce (dietro forse il duo Max-Lewis). Perez con i 5 secondi di penalità finisce in quarta posizione dietro Bottas e Leclerc ma davanti a Sainz.

A punti anche Stroll, Alonso, Russel e Ocon. Ancora una gara negativa per Giovinazzi, tra sfortuna ed errori per l'ennesima volta torna a casa senza punti.

Con questa doppietta la McLaren si riprende la terza posizione nel Mondiale Costruttori. Grande festa per tutti gli uomini McLaren e gioia incontenibile per Daniel RIcciardo.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio d'Italia 2021


Tag
risultati gara italia | vince Ricciardo | incidente verstappen hamilton |


Commenti
- Formula1.it
Una gara divertente con tanti sorpassi e una McLaren quasi dominante, ma il vero colpo di scena è l'incidente ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it