Bottas
4889

È stato un Gp sfortunato quello del Qatar per Valtteri Bottas. Il filandese, partito dalla sesta piazza a causa di una penalità, ha dovuto ritirasi al giro 51 in seguito ai danni riportati dalla sua Mercedes per la foratura di un pneumatico. Ma la sua prova, fino a quel momento, era stata comunque altalenante. Questo, secondo lo stesso pilota, potrebbe essere dipeso da un particolare fattore. Di seguito le dichiarazioni.

Le parole di Bottas

Valtteri Bottas, al termine della gara, si è mostrato dispiaciuto in conferenza stampa, affermando: "Ovviamente è stata una giornata molto deludente per me. Il ritiro è un modo difficile per concludere il weekend. All’improvviso, ho avuto una foratura senza alcuna vibrazione o avvertimento. Sapevamo che stavamo spingendo al limite la gomma, ma mi sentivo ancora a mio agio e potevo ancora lottare per il podio. Purtroppo il problema è capitato molto lontano dai box e macchina si è danneggiata così tanto che abbiamo pensato che fosse più sicuro ritirarsi e risparmiare il chilometraggio del motore".


Ma è qualche minuto più tardi che il pilota ha lanciato la vera "bomba" ai microfoni del giornale finlandese Ilta Sanomat:

"Ho scoperto il motivo alla base della mia prestazione, ma non posso fornire dettagli. Di sicuro la mia macchina non era la stessa, così come non era allo stesso livello di quella di Lewis (Hamilton, ndr). C’erano piccole differenze tra le due".

Non si è ancora capito, tuttavia, a cosa si riferisse Valtteri Bottas. Anche perché il prossimo pilota dell'Alfa Romeo Racing ha avuto una maggiore velocità di punta in gara rispetto ad Hamilton. Staremo a vedere se arriveranno precisazioni.

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio del Qatar 2021


Tag
bottas | gp qatar | mercedes | hamilton |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it