Horner

Siamo a pochi giorni dall'ultimo appuntamento stagionale del campionato di Formula 1, che andrà in scena sul circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi. La lotta per il titolo non è (quasi) mai stata così aperta, con Mercedes e Red Bull a contendersi sia il titolo piloti sia quello costruttori. Nei precedenti Gran premi, Verstappen e Hamilton sono stati protagonisti di numerose battaglie senza esclusione di colpi, che molto hanno fatto discutere gli addetti ai lavori e gli appassionati. Staremo a vedere cosa accadrà negli Emirati Arabi. Quel che è certo è che sarà un weekend infuocato, soprattutto perché l'olandese e il britannico partiranno da una situazione di perfetta parità (anche se Max ha vinto un GP in più di Lewis) e quindi a fare la differenza saranno i dettagli. L'auspicio è quello di vedere una corsa spettacolare e all'insegna della correttezza.


 A dire la sua riguardo la vicenda è Christian Horner, team manager del team di Milton Keynes. Di seguito le sue dicharazioni.

Horner: "Si vuole sempre vincere in pista..."

Christian Horner, in un'intervista riportata da Motorsport.com, ha commentato la situazione a pochi giorni dall'ultimo decisivo GP. Le sue parole:

Sul modo in cui arriverà un'eventuale vittoria della Red Bull

"Mi interessa? Sì, certo che ci interessa. Si vuole sempre vincere in pista, non nella stanza dei commissari o in una via di fuga. Vuoi vincere davvero. E' stata una lotta dura per tutto l'anno. Ci sono state delle battaglie fantastiche tra questi due piloti, e spero che quella di Abu Dhabi sia una gara pulita".

Sull'Exploit della Mercedes nell ultime gare

"Non c'è assolutamente problema, siamo una squadra che guarda oltre. Stiamo andando ad Abu Dhabi a pari punti, ma in testa in virtù del numero di vittorie. Chi avrebbe pensato all'inizio dell'anno che saremmo potuto arrivare all'ultima gara con una possibilità dopo 21 gare di intensa battaglia con la Mercedes? Tutti noi ci saremmo assolutamente baciati i gomiti al pensiero, visto il dominio che hanno avuto negli ultimi sette anni. Quindi non ci sarà alcun problema a sollevare il morale della squadra questo fine settimana. A Jeddah c'è stata una gara pazzesca, che abbiamo concluso al secondo posto dopo essere stati in testa per buona parte".

La chiosa finale su Hamilton

"La fortuna sta baciando Lewis in questo momento. Ocon è passato sulla sua ala anteriore alla seconda ripartenza e poi lui ha toccato Max, ma è riuscito a proseguire".

Tutte le news, le foto, il meteo, gli orari delle sessioni ed i tempi del Gran Premio di Abu Dhabi 2021


Tag
horner | red bull | verstappen | hamilton | mercedes | formula 1 | abu dhabi |


Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it