Vettel

Non è stato un 2021 da ricordare quello di Sebastian Vettel. Il quattro volte Campione del Mondo con la Red Bull, alla sua prima stagione in Aston Martin, ha racimoltato soltanto 43 punti, piazzandosi dodicesimo nella classifica generale. Seb, in ogni caso, ha battuto il suo compagno di squadra, Lance Stroll, e la sensazione principale è che sia stata la macchina a non essere all'altezza delle aspettative che si erano create dopo il terzo posto della Racing Point (il precedente nome dell'Aston Martin) nel 2020. Di questo, dell'addio alla Ferrari e del futuro prossimo il tedesco ne ha parlato ai microfoni di Blick. Di seguito un estratto delle dichiarazioni.

Le parole di Sebastian Vettel

L'ex Red Bull e Ferrari, ai microfoni della testata tedesca Blick, ha innanzittutto commentato la sua prima stagione alla guida dell'Aston Martin:


"Abbiamo vissuto una stagione difficile soprattutto per effetto dei nuovi regolamenti e per le modifiche attuate nella zona posteriore del fondo. Non avevamo un angolo high-rake come la Red Bull, ad esempio, ed anche la Mercedes ha sofferto con il fondo. La nostra macchina non è stata molto efficiente, e questo è stato un punto debole. Oggi non si possono ancora fare previsioni per il 2022. Non posso dire che vogliamo essere la squadra più veloce e diventare campione del mondo ma, se si parla con tutte le squadre, la maggior parte di loro spera e crede che sarà al top, ma sappiamo che non è uno scenario realistico. Dobbiamo tenere i piedi per terra. Ho grandi stimoli in vista del 2022, la Aston Martin ha perfezionato diversi acquisti a livello di staff tecnico". 

Poi, si è soffermato sul suo addio alla Ferrari e sulla situazione in casa della Rossa:

"La mia partenza dalla Ferrari è stata forse un po’ strana. Da questo punto di vista, sono più felice ora di prima. In ogni caso, non posso dire di avere rimpianti, anche se i successi che sognano in Ferrari non si sono concretizzati. Dopotutto, volevamo diventare campioni del mondo. Se dal GP di Singapore 2019 sono ancora l’ultimo ad aver vinto con la Ferrari, questo è principalmente dovuto al vantaggio di Mercedes e Red Bull. Purtroppo, continuano ad essere palesemente superiori, ma ad un certo punto la Ferrari vincerà di nuovo, e diventerà campione del mondo".

Infine, ha chuiso parlando del 2022 e delle nuove regole

"Il nuovo regolamento farà finire questo dominio? Questa è la grande domanda. Come ho detto prima, una nuova serie di regolamenti dà a tutti una speranza. Ora dobbiamo aspettare un anno e vedere se tutto si svilupperà positivamente, in tutte le zone della classifica attuale. In breve. Bisogna capire se tutti si avvicineranno davvero e se ci saranno più sorpassi".


Tag
vettel | aston martin | ferrari | formula 1 | mercedes | red bull | 2022 |


Commenti
-
Formula1.it

Sulla sua esperienza alla Rossa: "La mia partenza dalla Ferrari è stata forse un po’ strana. Da questo ...

Lascia un commento

Per commentare gli articoli è necessario essere iscritti alla Community F1WM.

Inserisci i dati del tuo account dal link "Log In" in alto, se non sei ancora un utente della nostra Community, registrati gratuitamente qui.

Registrati



Community Formula1.it